La lite tra suocera e nuora finisce in rissa: quattro feriti e sei denunce

Martedì 2 Giugno 2020 di Sandro Paglia

Parenti serpenti, è proprio il caso di dirlo. Una discussione generata per futili motivi, è sfociata in rissa a Priverno. Quattro   hanno dovuto far ricorso alle cure dei sanitari, sei sono stati denunciati.

Sono i partecipanti alla rissa avvenuta all’interno di un’abitazione, dopo un diverbio iniziato tra una suocera e nuora. Il fatto si è verificato nella tarda mattinata di ieri quando una giovane donna del luogo si sarebbe recata presso l’abitazione della suocera per riprendere le sue cose, al fine di chiudere, almeno pare, il rapporto di parentela.

È a questo punto che le due donne si sono trovate l’una di fronte l’altra e la discussione è degenerata, sfociando in una colluttazione che ha implicato le due donne e altre quattro persone presenti al diverbio. Le urla e le grida di aiuto sono state avvertire anche dalle abitazioni vicine, tanto che nel breve giro di alcuni minuti sono arrivati l’equipaggio dell’ambulanza del “118” e una gazzella dei carabinieri coordinata dal maresciallo capo Andrea Rossi, i primi per soccorrere i feriti, i secondi per indagare sull’accaduto. Alla fine si sono contati ben 4 feriti per lesioni varie (la prognosi più grave è di 20 giorni, mentre tutti gli altri hanno avuto una settimana), 2 invece gli illesi. Tutte le persone coinvolte nella vicenda, dopo l’nterrogatorio di rito, sono state denunciate dai carabinieri all’Autorità giudiziaria per rissa, lesioni e minacce.

Vedi anche » Coronavirus, focolaio in dialisi: tornano a salire i casi positivi: sono 7 in provincia di Latina

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani