Lite per l'occupazione di una casa, accoltella il compagno della madre: arrestato

Giovedì 21 Marzo 2019
Ha accoltellato il compagno della madre al culmine di una lite per l'utilizzo di un'abitazione, l'uomo è in prognosi riservata, mentre lui è stato raggiunto e arrestato dai carabinieri.

L'episodio è avvenuto ad Aprilia, in carcere con l'accusa di tentato omicidio e porto di armi o oggetti atti a offendere è finito un uomo di 41 anni, il quale si era dato alla fuga dopo l'episodio avvenuto nel pomeriggio di ieri. Le ricerche avviate dagli uomini del reparto territoriale hanno dato esito positivo

La discussione era nata, appunto, per   l’occupazione di un’abitazione di famiglia, ma la lite è degenerata e il quarantunenne ha colpito con un coltello il compagno della mamma all'addome. Le condizioni del ferito sono gravi, è in prognosi riservata al "Città di Aprilia". Il fermato è stato associato    presso la casa circondariale di Latina.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani