Poste Italiane, parte in provincia di Latina la campagna “Etichetta la cassetta”

Lunedì 2 Dicembre 2019
Avviato in provincia di Latina il progetto “Etichetta la cassetta” di Poste Italiane. Quattordici i comuni coinvolti nella campagna, si tratta di: Rocca Massima, Campodimele, Lenola, Sperlonga, Castelforte, Ponza, Spigno Saturnia, Ventotene, Norma, Bassiano, Maenza, Prossedi, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci, serviti dai centri di distribuzione di Cisterna di Latina, Formia, Latina Mameli e Priverno, dove i cittadini con cassetta “anonima” stanno ricevendo, in queste settimane, una comunicazione da parte dell’Azienda che li invita ad apporre le etichette con il proprio nome e cognome sulle cassette domiciliari e sul citofono condominiale. Le etichette da utilizzare, a strappo e adesive, sono state incluse gratuitamente nella lettera di avviso.

Può avvenire infatti che la consegna della corrispondenza sia resa difficile se non impossibile perché non c'è il nome e cognome del destinatario sul citofono o nella cassetta delle lettere, il che non permette la corretta identificazione. Poste Italiane ha quindi deciso di intervenire interessando direttamente i cittadini e donando loro le etichette per farsi identificare e rendere così più agevole il lavoro quotidiano del portalettere.

Particolarmente interessati da questa operazione sono i comuni con meno di 5.000 abitanti. Attraverso il progetto “Etichetta la cassetta”, i cittadini sono invitati anche a comunicare l’indirizzo aggiornato ai propri mittenti abituali, in particolare i fornitori delle utenze, altro elemento che spesso complica il servizio di recapito.  © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma