Fertilità e gravidanza, esperti a confronto. Olleja: «Spesso si va a partorire altrove, ma in provincia siamo all'avanguardia»

Luigi Olleja
di Francesca Balestrieri
3 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Ottobre 2022, 10:48

Si chiama GineSalute, elementi pratici di ginecologia e ostetricia ed è un convegno organizzato per oggi e domani alla Città della salute di Terracina dai medici, responsabili scientifici, Luigi Olleja e Angela Perugini a cui parteciperanno moltissimi esperti di caratura internazionale. L'importanza del convegno è spiegata dal dottor Olleja che da anni lavora sul territorio. Si parte da due domande: diversi settori della ginecologia e dell'ostetricia hanno visto recenti decisivi cambiamenti nella letteratura scientifica, dunque quanto di tutto ciò ha già cambiato la nostra attività quotidiana? E quanto ancora può cambiare? L'evento sarà incentrato sulla comunicazione tra esperti di varie specialistiche. L'esigenza che ha spinto il dottor Olleja a organizzare la due giorni è quella di dare un ampio respiro a tematiche spesso poco affrontate: «E' importante tenere alto il profilo culturale perché in provincia di Latina ci sono moltissimi professionisti altamente specializzati, ma spesso le donne vanno a partorire altrove. Dunque ecco l'importanza di spiegare e far capire quanto anche qui in provincia si è all'avanguardia».


Tre sono i temi di cui si discuterà: «Venerdì alle 9 (oggi per chi legge, ndr) partiremo da Ginecologia e infertilità affrontando l'attualità nel trattamento delle malformazioni uterine, dell'adenomiosi e il suo impatto sulla vita della donna, e poi ancora i disordini proliferativi dell'endometrio: la preservazione della fertilità, la Patologia annessiale con le scelte terapeutiche e le ricadute sulla fertilità e infine i cambiamenti sul fare e leggere l'ecografia. Nella seconda parte tratteremo invece il tema del primo trimestre che è fondamentale, la gravidanza infatti si imposta proprio qui. Si parlerà dunque di Genetica prenatale da metodiche invasive e su sangue materno, del test combinato, dello studio precoce dell'anatomia fetale e infine un focus sulla terapia fetale. L'obiettivo spiega Olleja è sganciarci dagli atteggiamenti commerciali e puntare invece sulla gestante. Domani si aprirà con una Lectio magistralis dal titolo: la simbiosi feto-madre-placenta e la giornata si svilupperà poi con Patologia ipertensiva: è possibile la prevenzione? Il ruolo da riservare all'aspirina. Si tratterà il tema del diabete in gravidanza: punti salienti nella diagnosi e trattamento in gravidanza e delle modificazioni cardiache fetali nella gravidanza complicata da ipertensione o diabete, infine il focus sulle peculiarità del metabolismo in gravidanza e le ricadute pratiche. In sostanza si vuole far capire che anche in provincia di Latina ci sono esperti di riferimento e che spesso non è necessario andare a partorire altrove.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA