SAMARA CHALLENGE

Napoli, psicosi horror "The Ring": Samara avvistata anche a Casoria

Venerdì 30 Agosto 2019 di Elena Petruccelli

Grida e fuggi fuggi di adolescenti spaventati, cosa succede in via Padre Ludovico? Samara è arrivata anche a Casoria. Intorno all'una di notte, la protagonista del film horror The Ring è stata avvistata nel vicolo del centro storico cittadino. Poche luci accese fanno da scenario suggestivo per l'apparizione della ragazza, come da copione, vestita con una lunga camicia da notte bianca, e dai lunghi capelli neri che le coprono il volto. I residenti vengono svegliati dalle urla di paura di un gruppo di ragazzini.

Samara Morgan viene avvistata contemporaneamente anche in altri punti della città, via Vittorio Emanuele, in piazza Cirillo e nei pressi della stazione ferroviaria. Scatta la caccia a chi riesce ad immortalarla in una foto o in un video. È il Samara Challenge, l'ultima folle moda di imitare la protagonista di The Ring, spaventando i passanti con urla. Piovono i commenti su Facebook, improntati sulla pericolosità di questa nuova tendenza che si sta ormai diffondendo in tutta la provincia a Nord di Napoli. «Potrebbe causare un infarto a chi è più debole di cuore e non conosce questa follia»; «Ragazzini in scooter rischiano di fare incidenti per scappare o per farle video con telefonini», qualcuno ironico: «Samara tagliati i capelli e vatti a dormire», e infine non manca la cattiveria del web: «Troviamola e facciamole una mazziata».

Infatti, appena la notte prima, un'altra Samara è stata aggredita nel quartiere Salicelle ad Afragola. Per la ragazza ferite non gravi, ma la vicenda avrebbe potuto avere un altro epilogo se non fosse intervenuta in tempo la polizia. Sempre allo scoccare della mezzanotte, altre colleghe di Samara sono state avvistate a San Pietro a Patierno e a Scampia, tra le Vele, diversi residenti hanno seguito la sua  passeggiata nel buio, per cercare di vedere dove si stesse recando. 

Ultimo aggiornamento: 12:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani