SARDINE

Sardine, l'appello dei ragazzi di Greta Thunberg: «Il 29 in piazza insieme»

Venerdì 22 Novembre 2019
I ragazzi di Greta al movimento delle sardine: «Il 29 in piazza insieme»

I ragazzi di Greta strizzano un occhio alle movimento delle sardine”: «In piazza insieme». I giovani italiani di Fridays For Future, che lottano contro il cambiamento climatico, si sentono vicini ai ragazzi che lottano contro il sovranismo (e contro Salvini). Così, la branca romana di FFF, presentando il quarto Sciopero globale del clima, che si terrà venerdì 29 novembre, lancia un appello alle sardine perché aderiscano alla manifestazione.

A livello mondiale, la data non è stata scelta a caso. Il 29 novembre è il Black Friday, il giorno dei megasconti nei negozi, che dagli Stati Uniti si è diffuso ormai in tutto il mondo. Per i ragazzi di Greta, è un'orgia di consumismo insostenibile, una festa dello spreco che fa schizzare in alto il consumo di risorse e la produzione di gas serra. Ma in Italia, la mobilitazione dei ragazzi di Greta è andata a incrociare quella delle sardine. E i giovani romani per il clima hanno pensato di unire le loro piazze a quelle contro il sovranismo. Complice il fatto che la Lega sia sempre stata fredda sui temi climatici, e che all'estero le destre a lei vicine, da Trump a Bolsonaro, siano spesso negazioniste.

Friday for Future, in piazza un milione di ragazzi

I ragazzi romani di Greta, in una lettera aperta alle sardine letta stamani davanti a Montecitorio, si dicono «convinti che gli obiettivi per i quali entrambi lottiamo siano complementari e anzi coincidano. Siamo certi che tanti di voi abbiano a cuore la situazione climatica, così come sappiamo che molti di noi stanno prendendo parte con entusiasmo alle vostre iniziative volte ad evidenziare l'emergenza democratica in corso nel paese. Questi scambi, queste commistioni sono il segnale più evidente che l'emergenza climatica non potrà essere affrontata e risolta senza prima affrontare l'emergenza democratica».

Fridays For Future, gli studenti romani: «Non saltiamo scuola, lottiamo per il futuro»

Resta da vedere se gli altri attivisti italiani di Fridays For Future (che non ha una organizzazione centrale, ma solo comitati cittadini) condivideranno questo «sconfinamento» nella politica. Il tema forte del quarto Sciopero globale del clima in realtà è il Black Friday, e il modello consumistico che rappresenta. «È esattamente il sistema che noi combattiamo», spiegava Marianna Panzarino di FFF Roma. «Viene proposto un bene di consumo a un prezzo bassissimo, perché il modo in cui è stato prodotto quel bene consente quel prezzo, e ovviamente non è ecosostenibile». Ma non è tutto. L'appeal delle sardine conquista anche la comunità Lgtb che, a sorpresa, annuncia una ulteriore probabile collaborazione: «Stasera, durante la serata Lgbt+ Muccassassina, ospiteremo le Sardine sul nostro palco, dando inizio all'alleanza tra Sardine e la comunità Lgbt+», fa sapere il circolo Mario Mieli.
 

Ultimo aggiornamento: 21:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma