Denise Pipitone, nuovi indagati: falsa testimonianza per la coppia di turisti romani

Denise Pipitone, nuovi indagati: falsa testimonianza per la coppia di turisti romani
3 Minuti di Lettura
Sabato 3 Luglio 2021, 09:55 - Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 08:05

Denise Pipitone, nuovi indagati secondo quanto rivelato dalla trasmissione Quarto Grado. Si tratta della coppia romana che aveva soggiornato in Sicilia ad agosto 2004. La turista romana ha raccontato di aver visto il 1° settembre 2004 una signora con fare sospetto in compagnia di una bambina nella hall dell'hotel Ruggero II, dove prestava servizio Anna Corona, l'ex moglie di Piero Pulizzi, padre della piccola Denise Pipitone. Ma questa dichiarazione sembrerebbe non essere veritiera. Dalle indagini, infatti, emerge che la coppia quel giorno non si trovava a Mazara del Vallo né tantomeno in Sicilia. Dov'era? A Roma. 

Denise Pipitone, rivelazione choc a La Vita in Diretta. «So chi l'ha presa e in quale luogo»

Denise e nuovi indagati: la risposta dell'avvocato

L’avvocato della coppia, Stefano Pellegrino, intervistato dalla trasmissione Quarto grado, si scopre essere lo stesso legale della magistrata Maria Angioni, anche lei indagata per falsa testimonianza. Il legale spiega: «La moglie in pratica aveva realizzato un ricordo assolutamente non corretto. Aveva visto una signora ma ovviamente non si sa in quale in quale albergo, hanno riscontrato e verificato che in effetti la signora non si trovava quel giorno a Mazara del Vallo e neanche in Sicilia. Queste sono state le parole della mia assistita: 'C’è stato questo martellamento mediatico e quindi mi sono lasciata suggestionare…'».

 

Il legame tra la coppia romana e il magistrato

L’inviata di Quarto Grado chiede all'avvocato della coppia romana, che è lo stesso dell'ex pm Maria Angioni, se c'è un legame tra il magistrato e i due turisti. L’avvocato, però, fuga ogni dubbio: «No, assolutamente. Non c’è nessun rapporto di conoscenza né tantomeno un rapporto amicale solamente una conoscenza mediatica. Hanno seguito le trasmissioni e quindi magari si sono lasciati suggestionare». Si tratterebbe, ancora una volta, solo di suggestioni. I coniugi romani, nel frattempo, hanno ritrattato completamente la prima versione ma restano indagati per false testimonianze al pubblico ministero.

Denise Pipitone, Piera Maggio attacca ancora Quarto Grado? «Non sono autorizzati a ricevere segnalazioni»

© RIPRODUZIONE RISERVATA