Ciro Grillo, inizia il processo. L'avvocato Bongiorno: «Nessuno può immaginare il dolore della ragazza»

Ciro Grillo, inizia il processo. L'avvocato Bongiorno: «Nessuno può immaginare il dolore della ragazza». Gli indagati non saranno in aula
3 Minuti di Lettura
Venerdì 9 Luglio 2021, 13:42

Processo Ciro Grillo. «Finalmente», dice l'avvocato Giulia Bongiorno arrivando al Tribunale di Tempio Pausania in vista dell'udienza preliminare a carico del figlio di Grillo e dei suoi tre amici, accusati di violenza sessuale di gruppo. Bongiorno rappresenta la ragazza italo-norvegese che ha denunciato per stupro Grillo junior, Edoardo Capitta, Vittorio Lauria e Francesco Corsiglia.

Ciro Grillo e gli altri indagati: «Con Silvia eravamo noi in imbarazzo. Le foto? Uno scherzo»

«Finalmente - spiega - perché chi fa una denuncia ha interesse affinché ci sia una verifica in aula». Poi aggiunge: «Nessuno di noi può immaginare il dolore che prova la vittima di questi reati». Di più non ha voluto aggiungere: «Non parliamo fuori dalle aule...». Bongiorno è accompagnata dall'avvocato Dario Romano.

Ciro Grillo, la ragazza abusata dal figlio in Sardegna: «Volevo gridare ma non ci riuscivo»

 

Non dovrebbero essere in aula, per l'avvio dell'udienza preliminare, prevista per le 14, Ciro Grillo e i suoi tre amici. Secondo quanto si apprende Ciro Grillo, Francesco Corsiglia, Edoardo Capitta e Vittorio Lauria, tutti genovesi, non sono attesi in aula. Saranno invece presenti i loro avvocati: Enrico Grillo, Sandro Vaccaro, Gennaro Velle, Romano Raimondo, Ernesto Monteverde e Mariano Mameli. La ragazza italo-norvegese è rappresentata dall'avvocata Giulia Bongiorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA