Rieti, in giro con oggetti da scasso,
denunciato dai carabinieri

Mercoledì 19 Febbraio 2020 di Raffaella Di Claudio
RIETI - Se ne andava in giro con uno zaino pieno di cacciaviti, mazze, picconi, tenaglie e cappelli. Nei guai un 46enne originario della Ex Jugoslavia, S.V., sorpreso dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Poggio Mirteto alla guida di una Opel Astra stationwagon e denunciato a piede libero. Lo hanno fermato a Ponte Sfondato, frazione di Montopoli di Sabina. Già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, l’uomo custodiva all’interno dell’auto uno zaino atti allo scasso di cui non ha saputo giustificare il possesso. Tutto il materiale è stato sequestrato e il 46enne denunciato. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani