Roma, ladro maldestro: sorpreso in tabaccheria scappa ma lascia il cellulare

Lunedì 27 Gennaio 2020

Veloci ma molto distratti: due ladri specializzati nel furto delle tabaccherie hanno compiuto ieri il loro ultimo colpo a San Giovanni. Qualcosa è andato storto durante la fuga così gli agenti del commissariato San Giovanni di Roma li hanno pizzicati. I due 34ennei erano specializzati nel derubare tabaccherie, erano diventati l'incubo dei negozi in via Magna Grecia. Il sistema era collaudato e prevedeva per il primo il compito di distrarre la titolare chiedendole informazioni ed allontanandola dal bancone, l'altro ne avrebbe approfittato per portare via il denaro dalla cassa. Ma l'ultima volta le cose sono andate diversamente: sorpreso da una cliente, che ha iniziato a urlare, il ladro con il sacchetto dei soldi in mano ha provato a divincolarsi dalla stretta della proprietaria e dopo un po' ha dovuto lasciarle il cellulare.
 

L'uomo, non ha avuto altra scelta se non quella di lasciare il telefono nelle mani della donna; permettendo agli investigatori del commissariato San Giovanni di risalire alla sua identità. Il volto dell'uomo si è ottenuto, poi, confrontando il cartellino fotosegnaletico dello stesso, già conosciuto dalle forze dell'ordine, con le immagini delle telecamere di videosorveglianza, dalle quali si è ricavata anche l'immagine del complice. Dopo aver perlustrato la zona, gli agenti hanno rintracciato i due mentre tentavano di entrare in un'altra tabaccheria e li hanno denunciati, entrambi, per tentato furto in concorso. 

Ultimo aggiornamento: 13:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi