La Dogana sequestra oltre 14 mila dispositivi per i telefoni mobili

Venerdì 13 Dicembre 2019 di Stefano Pettinari
il materiale sequestrato
I funzionari dell’Ufficio Antifrode della Direzione Interregionale Dogane e Monopoli per il Lazio e l’Abruzzo, in collaborazione con l’Ufficio delle Dogane di Civitavecchia, hanno sottoposto a sequestro amministrativo oltre 14mila pezzi per telefoni mobili tra caricabatterie e cuffie wireless, rispettivamente in violazione della normativa sulla marcatura della Comunità Europea e della direttiva comunitaria.
L’attività si è svolta a seguito di intercettazione di un container nel porto di Civitavecchia destinato a un magazzino specializzato nella commercializzazione di elettronica di consumo in una zona industriale di Roma.
L'operazione è il risultato della costante analisi dei rischi del territorio al fine di tutelare la sicurezza e la salute dei cittadini. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma