Laura Bogliolo
DAILY WEB di
Laura Bogliolo

Dopo le mele, arrivano i libri a km 0. Grazie a Facebook

Giovedì 24 Gennaio 2019
Non esistono solo le mele a chilometro 0, ma anche i libri. L'idea è venuta a Roma, in periferia a un gruppo di volenterosi cittadini, gli stessi che curano il verde e la pulizia dell'area verde vicina all'Acquedotto Alessandrino. Siamo a Torpignattara dove da un paio di anni, i giardini che costeggiano l'antica costruzione realizzata nel 226 d.C. per volere di Alessandro Severo, sono rinati grazie al gruppo di volontari che si fa chiamare Comitato spontaneo Acquedotto Alessandrino. L'hanno ripulito, hanno fatto crescere fiori, messo panchine, oprganizzato feste e hanno portato via decine di siringhe abbandonate.

Poi è nato il progetto “Te lo presto se te lo vieni a prendere al Parco Sangalli”.

Si tratta di un gruppo Facebook simile a quelli nati per “regalare” oggetti, mobili e vestiti sui gruppi “Te lo regalo se vieni a prenderlo...”. Stavolta però si prestano libri.


«L'idea – racconta Simone Magnelli, del Comitato spontaneo Acquedotto Alessandrino - nasce dalla volontà di creare una libreria condivisa a km 0 veloce e pratica. Questa nostra iniziativa vuole incentivare le persone ad avvicinarsi alla lettura avendo a portata di mano, (praticamente sotto casa) centinaia di libri a disposizione». C'è poi l'esigenza di risparmiare sull'acquisto, ma anche di «mettere in circolo quei libri che quasi tutti abbiamo dentro casa magari letti anni fa e mai più toccati, ecco - concluse Magnelli - pensiamo che quei libri invece di prendere polvere sulla mensola possano riprendere vita nelle mani di qualcun altro per poi ritornare a casa».

Come funziona il progetto?
«Ogni membro – si legge sul gruppo Facebook "Te lo presto se te lo vieni a prendere al Parco Sangalli" - può dare in prestito agli altri membri del gruppo dei libri a condizione che lo scambio venga effettuato a Torpignattara all'interno del Parco Sangalli (area fiorita). Basta scrivere un post con la foto del libro e la frase "te lo presto". Chiunque fosse interessato al libro messo in prestito deve scrivere mi prenoto sui commenti dopodiché il titolare del libro potrà scegliere a chi prestare il libro. Ogni membro può altresì fare un post richiedendo in prestito un libro specifico. La durata massima del prestito è di circa due mesi».
Per segnalazioni: laura.bogliolo(chiocciola)ilmessaggero.it 
  Ultimo aggiornamento: 26-01-2019 17:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA