Il "drago" che volava sull'Australia 105 milioni di anni fa

Il "drago" che volava sull'Australia 105 milioni di anni fa
2 Minuti di Lettura
Martedì 10 Agosto 2021, 09:54 - Ultimo aggiornamento: 10:51

Non diteci che non somiglia a un drago. Certo non sputava fuoco dalla bocca ma, questo pterosauro, somiglia proprio alle creature fantastiche delle leggende di secoli fa. Ne parliamo oggi perché in Australia una nuova ricerca svela altri particolari su questo incredibile rettile. Lo pterosauro, appunto. Con un'apertura alare di quasi 10 metri volava 105 milioni di anni fa sui cieli dell'Australia e, secondo Tim Richards uno degli autori della ricerca, «è la cosa più vicina nella vita reale rispetto a un drago». Secondo quanto riportato sul "Journal of Vertebrate Paleontology" la bocca del pterosauro era a forma di lancia, perfetta per catturare i pesci nel mare.

Lo Thapunngaka shawi, questo il nome ufficiale del più grande rettile scoperto in Australia, poteva avere fino a 40 denti. Così risulta dalla mandibola socperta a Wanamara Country, nel nord-ovest del Queensland, e analizzata da un team di scienziati del Dinosaur Lab dell'Università locale. Secondo quanto riporta l'Australian Geographic, questo pterosauro appartiene al gruppo degli anhagueriani presenti sulla Terra tra 245 e 66 milioni di anni fa. «Era essenzialmente un teschio con un lungo collo, imbullonato a un paio di lunghe ali. Un'immagine piuttosto selvaggia» afferma il dott. Steve Salisbury uno degli autori della ricerca. Il nome "Thapunngaka" è un omaggio al popolo della Nazione Wanamara, dove è stato trovato il fossile. Nella lingua di questo popolo Thapunngaka contiene le parole "lancia" e "bocca", ovvero il "fuoco" di questo temibile "drago" della preistoria

© RIPRODUZIONE RISERVATA