Tamponato, si schianta con l'auto contro un Tir: morto

Martedì 8 Ottobre 2019 di Antonino Dolce
A un mese di distanza dall'ultima volta, la Statale 16 torna a macchiarsi di sangue nel Vastese. Ieri pomeriggio, Nicola D'Adamo di 78 anni è morto in un terribile impatto tra la sua Fiat Panda vecchio modello e un tir. Secondo le primissime ricostruzioni alla base dell'incidente ci sarebbe un tragico tamponamento. L'uomo si era fermato con l'auto al centro della carreggiata, per svoltare su via Incoronata, per dare la precedenza al tir che viaggiava in direzione sud quando sarebbe stato colpito da dietro da una Seat Mii condotta da un giovane. La forza dell'urto avrebbe così spinto l'utilitaria nella corsia opposta; per il camionista è stato impossibile evitare l'impatto. La piccola auto si è accartocciata e ribaltata, per il 78enne non c'è stato nulla da fare.

ul posto sono arrivati i medici del 118 che in un primo momento avevano richiesto l'intervento dell'eliambulanza da Pescara, la polizia locale per i rilievi e i carabinieri. Questi ultimi hanno accompagnato il giovane in ospedale per sottoporlo ai controlli del caso; da valutare la sua posizione. Sotto shock l'autotrasportatore che non ha potuto far nulla schivare l'automobile del 78enne. Sul luogo del'incidente sono arrivati poi anche i vigili del fuoco del distaccamento di Ortona per estrarre il corpo dalle lamiere contorte. La Statale 16 è rimasta bloccata inizialmente in entrambe le direzioni, poi è rimasta chiusa solo la corsia sud per permettere i soccorsi e il ripristino della viabilità, sul posto ha operato anche il personale Anas.

ome detto, la Statale 16 torna a macchiarsi di sangue dopo solo qualche settimana dall'ultimo mortale e ancora una volta vede il coinvolgimento di auto e mezzi pesanti. Il due settembre scorso un giovane cuoco di Vasto, Armando Gaspari, è morto a pochi chilometri dal tratto interessato dall'incidente di ieri: in contrada Pagliarelli si era scontrato frontalmente contro un'autocisterna: per il 31enne i soccorsi erano stati vani, è morto qualche istante dopo l'impatto. Il 18 luglio scorso ancora un lutto: Marco Trivilini, 38enne residente a Vasto, è morto in uno scontro con una bisarca sulla Statale 16 in territorio di Torino di Sangro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma