Domenica a Pescara i campionati italiani di marcia

La conferenza stampa dei campionati italiani di marcia
di Paolo Sinibaldi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 14 Gennaio 2022, 10:44

Pescara è sicuramente una città che ama la marcia. È la città di grandi marciatori di valore mondiale, su tutti Giovanni De Benedictis, ma anche Vittorio Visini. 
Domenica 16 gennaio, organizzato dall'associazione sportiva Passologico, ecco l'appuntamento che apre la stagione. E che appuntamento! 
Il campionato italiano individuale della 35 km di marcia. Attenzione, questa distanza assume una significativa valenza, perché la distanza olimpica 50 km è stata sostituita proprio dalla 35 Km (dai prossimi giochi di Parigi 2024). 
Quindi l'evento di Pescara assume anche un significato statistico, perché di fatto apre una nuova strada a livello di titoli tricolore.
Nella sala consiliare del Comune di Pescara si è tenuta la presentazione dell'evento.
Hanno partecipato diverse personalità politiche e sportive, oltre agli organizzatori.
Per la parte politica, l'assessore allo sport di Pescara Patrizia Martelli e il presidente della Commissione sport Adamo Scurti. Entrambi hanno messo in evidenza lo sforzo dell'amministrazione per portare in città questi campionati italiani e anche tanti altri eventi sportivi già calendarizzati per il 2022.
Quindi le autorità sportive: il presidente della Fidal abruzzese Massimo Pompei, il presidente del Coni Abruzzo Enzo Imbastaro e il segretario di Sport e salute Domenico Scognamiglio.
Il presidente del comitato organizzatore, Mauro Trubiano, ha ringraziato tutti i partner della manifestazione e ha annunciato che la gara sarà anche trasmessa in diretta streaming sui canali Facebook e YouTube di Passologico.
Oltre al titolo individuale Assoluti e Promesse, maschile e femminile, la gara sarà valida come selezione della squadra nazionale che parteciperà ai Mondiali a squadre di marcia, il 4-5 marzo, in Oman, a Muscat. 
Da non sottovalutare anche le competizioni cosiddette di contorno.
Citiamo la distanza classica di Km 20, valida come prova del campionato di società di marcia e per l'assegnazione del titolo individuale Master.
E la distanza di Km 10 del campionato di società Juniores e Allievi. 
L'aspetto tecnico in conferenza lo ha trattato l'allenatore Mario De Benedictis, che fa parte dell'organizzazione. 
Tra i partecipanti alla gara maschile ci sono anche due azzurri delle Olimpiadi di Tokyo. Francesco Fortunato è al debutto assoluto sulla distanza di 35 km; il pugliese delle Fiamme Gialle è stato quindicesimo a Tokyo e capace di 1h19:43 agli Europei a squadre di Podebrady. Per Teodorico Caporaso, campione nazionale in carica della 50 km, è l’esordio con la maglia della Sef Virtus Emilsider Bologna. 
Tra gli iscritti anche il vicecampione italiano Stefano Chiesa (Carabinieri), Giorgio Rubino (Fiamme Gialle) e Matteo Giupponi (Carabinieri). 
In campo femminile, protagonista annunciata Nicole Colombi, azzurra ai Mondiali di Doha nella 50 km. Con lei, le altre due azzurre Federica Curiazzi e Beatrice Foresti. Al via della 20 km invece (che in questa sede non assegna titolo italiano assoluto, ma soltanto per le categorie master), occhio al campione italiano in carica Federico Tontodonati, a Valentina Trapletti (Esercito), diciottesima alle Olimpiadi, e a Lidia Barcella (Bracco Atletica)

Ritrovo: dalle ore 7:30 e comunque entro un’ora dall’inizio della propria gara. In via D'Avalos, nei pressi dello stadio "Adriatico-Cornacchia".

Programma Orario:
• Ore 08:45: km 35 Sen/Pro F
• Ore 09:00: km 35 Sen/Pro M
• Ore 11:15: km 20 Sen/Pro/Mas M
• Ore 12:35: km 10 Jun/All M
• Ore 12:45: km 20 Sen/Pro/Mas F
• Ore 14:00: km 10 Jun/All F

© RIPRODUZIONE RISERVATA