CORONAVIRUS

Coronavirus, in isolamento cantano “L'essenziale” di Mengoni. Mazzocchetti: a maggio ripartiamo

Lunedì 20 Aprile 2020 di Mila Cantagallo
Piero Mazzocchetti  Coronavirus, il coro degli allievi in isolamento. Mazzocchetti: la musica allevia i giorni difficili

“L’essenziale” di Marco Mengoni unisce le voci degli allievi della Crossover Academy diretta dal tenore Piero Mazzocchetti. La scuola di San Giovanni Teatino, in provincia di Chieti, ha chiuso i battenti agli inizi di marzo pel l'emergenza coronavirus, gli studenti sentono la mancanza della musica, lo confidano ogni giorno ai docenti ai quali inviano filmati di esibizioni casalinghe. Il celebre cantante, fondatore dell’accademia, ha pensato di riunirli tutti in un’unica performance .
Coronavirus, Sevel modello di ripartenza: mascherine, guanti e occhiali a ogni dipendente. Nel team di specialisti anche Burioni
Il risultato è d’effetto: da salotti, cucine, camere da letto, giardini, si levano le voci di 40 studenti di canto lirico e leggero, di età compresa tra i 6 ed i 50 anni, raggruppati in tre diversi video in base ai corsi frequentati. Le immagini, girate con lo smartphone dagli stessi interpreti, sono state montate da Mazzocchetti che sintetizza così la sua idea: «Sono tempi davvero strani questi, nei quali possono succedere anche cose apparentemente impossibili ma, per questo, ancora più belle. Come in tutte le scuole, anche da noi i corsi sono fermi, ma la musica non può arrestarsi perchè deve accompagnare le persone aiutandole a sentirsi meno sole. Gli studenti della Crossover Academy sono molto motivati perché si rendono conto conto di come la musica possa alleviare giorni così difficili. Tutti avevano voglia di cantare, io desideravo che ci ritrovassimo insieme per qualcosa di indimenticabile che resterà tra i documenti della nostra istituzione».


«Ho scelto il brano di Mengoni, vincitore al Festival di Sanremo 2013, perché questo artista ha una voce a tratti femminile e le sue canzoni si adattano sia agli uomini che alle donne. E’ stato divertente entrare nelle case e trovarsi in situazioni di normale quotidianità con sfondi di genitori che ammassavano pasta o pulivano le stanze. Gli allievi hanno risposto con entusiasmo, ringrazio i docenti Pier Luigi Santullo, Lindo Terenzio, Nicola Russo, il coordinatore Antonio Di Giosafat per la collaborazione. La fase di montaggio si è rivelata impegnativa ma il lavoro è stato davvero soddisfacente, i video trasmettono positività in un momento in cui siamo bombardati da notizie negative, insieme abbiamo realizzato qualcosa di cui essere fieri anche quando torneremo ad una vita normale».
Coronavirus, studentesse bloccate in Spagna: il volo a 600 euro sparito in due minuti
“L’essenziale” rimarrà un’esperienza unica per gli aspiranti cantanti seguiti da Mazzocchetti che scaramanticamente commenta: «E' un esperimento che merita di essere ripetuto, ma realizzare un nuovo video significherebbe essere ancora costretti alla lontananza, io invece non vedo l’ora di tornare al lavoro con tutti i ragazzi, se tutto va bene a maggio riapriremo la scuola, non manca molto». 


 

Ultimo aggiornamento: 08:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani