«Non si affitta agli stranieri», spunta l'annuncio choc a Pescara

Venerdì 25 Ottobre 2019 di Monica Di Pillo
7
«Non si affitta agli stranieri», spunta l'annuncio choc a Pescara

Siamo tornati ai tempi in cui in molte città del nord Italia, dalla Lombardia al Piemonte, e in quelle del Belgio e della Germania non si affittavano le case agli abruzzesi. Stavolta però sono proprio gli abruzzesi, spesso in passato vittime di discriminazione, a non voler affittare le case agli stranieri. Accade a Pescara, dove in un annuncio di un noto portale immobiliare appare come per magia, subito dopo la descrizione dell’appartamento in affitto, la precisazione: «Non sono ammessi stranieri, ne’ animali». Come se prendere in affitto un trilocale a 350 euro al mese fosse un diritto solo di cittadini italiani e fosse precluso a qualsiasi straniero, non c’è area Schengen che tenga. E non importa neanche che sia un noto portale a diffondere l’annuncio, ne’ che ci sia già l’agente immobiliare a “controllare” i potenziali locatari.

Così alla domanda «Non affittereste ad una mia amica bulgara?», senza spiegare che la Bulgaria fa parte dell’Unione europea, ma non aderisce allo spazio Schengen, la risposta dell’agente immobiliare è stata quale lavoro la signora svolgesse. Anche davanti alla rassicurazione di un regolare contratto di lavoro, l’agente immobiliare ha tentennato, affermando che sarebbe stato comunque necessario un controllo ulteriore di persona.

Sì, perché dietro un aspetto ritenuto decoroso, e soprattutto non stranieri, sicuramente si celerà un inquilino che pagherà con regolarità l’affitto e non devasterà la casa. «Qui passano tanti senegalesi e poi ci sono quelli che vendono al mercato etnico - spiega l’agente immobiliare - quindi non affittiamo agli stranieri». Inutile spiegare che non tutti gli stranieri che potrebbero affittare e permettersi pure di pagare una casa vendono al mercato, come se farlo fosse una colpa. E poi “l’abito non fa il monaco”.

Ultimo aggiornamento: 10:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA