Aereo impatta con uno stormo di uccelli e il motore esplode: passeggero riprende le fiamme

Sabato 21 Marzo 2015 di Federica Macagnone
1
Si era preparato per filmare il decollo del suo volo da Beirut. E invece si è ritrovato a registrare fiamme e scintille provenienti dal motore a causa di uno stormo di uccelli.



L'impatto è avvenuto pochi istanti dopo che l'Airbus A321, intorno alle 5 del mattino di martedì, aveva lasciato l'aeroporto internazionale in viaggio per Francoforte: l'aereo con a bordo 144 passeggeri ha improvvisamente impattato con uno stormo di uccelli, ha perso potenza ed è stato costretto a rientrare e a effettuare un atterraggio di emergenza.



Un passeggero, seduto accanto al finestrino, ha filmato i lampi di luci provenienti dal motore sinistro e illuminarne la fiancata: «Trentasei secondi dopo il decollo eravamo già sopra il mare e abbiamo sentito due esplosioni provenire dal motore. L'aereo ha iniziato a tremare e vibrare. Inoltre c'era puzza di bruciato all'interno della fusoliera». Il velivolo è atterrato in sicurezza e i passeggeri hanno accolto l’arrivo a terra con un applauso.



«I passeggeri hanno potuto lasciare l'aereo dalle normali scale – ha detto un portavoce della Lufthansa – A tutti è stata offerta una sistemazione in albergo, mentre altri sono stati dirottati su altri voli per raggiungere nel minor tempo possibile la destinazione finale».



Daniel al-Haiby, direttore generale dell'aviazione civile del Libano, ha riferito che i “bird strike” sono comuni in questo periodo dell'anno a causa della migrazione degli uccelli che transitano dall'aeroporto internazionale di Beirut.





Ultimo aggiornamento: 18:09

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il basket in carrozzina rende giovani e tenaci

di Mimmo Ferretti