Sgominata gang di borseggiatori multietnica, vittime preferite turisti e anziani sulla metro

Sabato 8 Novembre 2014
Si confondevano tra i turisti della Capitale. Colpiuvano tra le stazioni della metro "Termini" e "San Giovanni". I Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante hanno messo in atto un servizio straordinario di controllo “antiborseggio” arrestando 5 ladri che si confondevano tra la folla.



Gli appostamenti. I militari hanno tenuto d’occhio gli spostamenti di alcuni soggetti sospetti nelle varie fermate del metro e in poco tempo hanno assistito per ben 3 volte alla stessa scena: spacciandosi per turisti, i ladri avvicinavano le loro vittime con una cartina della Capitale in mano e, con il pretesto di chiedere informazioni, riuscivano a sfilare oggetti di valore dalle loro tasche.



Gli arrestati. A finire in manette sono stati due cittadini romeni, una cittadina bosniaca, una cittadina colombiana e un cittadino cileno, di età comprese tra 29 e 60 anni. La refurtiva, perlopiù composta da smartphone e portafogli, è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari, in particolare a turisti provenienti dall’Olanda e dall’America Centrale e ad una studentessa italiana.
Ultimo aggiornamento: 14:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA