Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Alessandra Troncarelli è la candidata sindaco del Partito democratico per il centrosinistra

Alessandra Troncarelli, assessore regionale e candidata sindaco per il PD
di Diego Galli
3 Minuti di Lettura
Domenica 17 Aprile 2022, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 18:17

Alessandra Troncarelli è la candidata a sindaco del Pd per la coalizione di centrosinistra. Nonostante il suo nome circolasse da settimane, tra le voci di corridoio di Viterbo, l'ufficialità è arrivata solo ieri, presso l’ufficio elettorale del Pd ubicato in zona Riello e inaugurato per l’occasione. Accanto all'assessora regionale ai Servizi sociali, i suoi primi supporter, che la accompagneranno con le rispettive liste e squadre di candidati.

Tra questi, in primis, Giacomo Barelli (Viterbo in Azione Viva Viterbo), Massimo Erbetti (Movimento 5 Stelle), Aldo Filosa (Socialisti) e l’immancabile Francesco Serra, coordinatore dell’Unione Comunale Pd Viterbo. “Alessandra Troncarelli è la migliore candidata che potevamo individuare, in assoluto – ha sottolineato Serra – Una persona giovane, ma con già 10 anni di esperienza amministrativa alle spalle e grandi competenze”. Assenti all’incontro i rappresentanti della lista dei moderati, che vedrebbero tra le loro fila lo stesso ex sindaco Giovanni Arena, come anche l’ex assessore Elpidio Micci e le ex consigliere Isabella Lotti e Paola Bugiotti.

Eppure, come garanzia del fatto che le alleanze e gli accordi politici sono ancora in divenire, Serra ha voluto ribadire che “la coalizione è ancora aperta a possibili integrazioni, che avverranno sicuramente nei prossimi giorni”. Anche la stessa Troncarelli ha voluto ribadire come nessuna possibilità possa essere esclusa. “Siamo pronti ad accogliere e dialogare con tutti per creare un programma dedicato a tutti i cittadini, per la Viterbo che vogliamo”, ha ammesso, riprendendo lo slogan della sua campagna elettorale.

Parole a cui ha fatto eco Barelli, il quale ha sottolineato che “con queste liste, e quelle che io auspico arriveranno, possiamo portare risultati concreti a Viterbo, perché la buona politica è ovunque, sia a sinistra che a destra”. Per raggiungere tali risultati, nonostante il programma sia ancora in fase di stesura, Troncarelli ha assicurato che molto è già stato fatto, soprattutto grazie al supporto del consigliere regionale Enrico Panunzi, tra i presenti alla conferenza.

“È lui il referente della nostra città – ha aggiunto – Il suo impegno si è concretizzato con 120 milioni di euro in arrivo che permetteranno il completamento di Belcolle e dello svincolo sulla Cassia Cimina in direzione ospedale, il recupero del monastero di San Simone, del centro storico e dell’ex Ospedale degli Infermi, ma anche l'eliminazione del passaggio a livello di porta Fiorentina, da anni atteso”. I punti, tuttavia, saranno svelati passo dopo passo, nei prossimi giorni, sicuramente non appena verranno ultimate le alleanze in arrivo e le liste di supporto (almeno cinque, contando quella principale a marchio Pd) saranno chiuse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA