Centri estivi, risorse da Governo e Regione Lazio: ecco le opportunità per le famiglie

Centri estivi, risorse da Governo e Regione Lazio: ecco le opportunità per le famiglie
2 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Giugno 2020, 09:33

La ripartenza dopo il Covid-19 passa anche per i centri estivi, dal 15 giugno riaperti nel Lazio. E per dare una mano alle famiglie sono in arrivo diversi finanziamenti, anche nel Viterbese.

Innanzitutto, le risorse governative. Dal fondo per le Politiche della famiglia arriveranno 150 milioni per tutti i Comuni d’Italia, di cui circa 500 mila per il Viterbese. Lo scopo è sia il potenziamento dei centri estivi rivolti ai bambini di età tra i 3 e i 14 anni sia il contrato alla povertà educativa.  Ecco l’elenco degli enti locali beneficiari: Acquapendente, Bagnoregio, Bassano in Teverina, Bassano Romano, Blera, Bolsena, Calcata, Canepina, Canino, Caprarola, Carbognano, Castel Sant’Elia, Castiglione in Teverina, Civita Castellana, Civitella d’Agliano, Corchiano, Faleria, Farnese, Gallese, Graffignano, Lubriano, Montalto di Castro, Montefiascone, Monterosi, Nepi, Oriolo Romano, Piansano, Ronciglione, Soriano nel Cimino, Sutri, Tarquinia, Valentano, Vallerano, Vasanello, Vetralla, Vignanello, Villa San Giovanni in Tuscia, Viterbo, Vitorchiano. I fondi saranno suddivisi in base al numero dei ragazzi tra i 3 e i 14 anni residenti nei diversi centri e variano da un minimo di 1.484 di Farnese a un massimo di 131.146 del capoluogo.

Dalla Regione Lazio, invece, 17 milioni direttamente alle famiglie che dovranno presentare apposita domanda. L'avviso prevede l’assegnazione di voucher di importo variabile dagli 800 ai 200 euro, come contributo per la frequenza di centri estivi, attività educative e individuali per i figli di età compresa tra 0 e 19 anni, nell’ambito del “Piano per l’infanzia, l’adolescenza e la famiglia”. La richiesta dovrà essere presentata entro l’8 luglio 2020, esclusivamente per via telematica (https://www.regione.lazio.it/pianofamiglia/).

“Da oggi abbiamo a disposizione 17 milioni di euro per 37mila famiglie del Lazio. Con questo bando - spiega il presidente Nicola Zingaretti - entriamo nel vivo della ripartenza, dando la possibilità ai nuclei familiari di avere un sostegno immediato". Sottilinea la valenza del provvedimento l'assessore alle Politiche Sociali, Alessandra TroncarellI. " In questa fase difficile, bambini e adolescenti sono stati privati degli spazi di socializzazione, fondamentali per la loro crescita. Siamo intervenuti con un aiuto concreto e tempestivo perché la ripartenza inizi proprio dalla nuove generazioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA