Stella Azzurra, operazione riscatto a Civitavecchia

Stella Azzurra, operazione riscatto a Civitavecchia
di Marco Giulianelli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 31 Marzo 2021, 06:15 - Ultimo aggiornamento: 15:19

La Stella ha subito l'occasione di rifarsi. A settantadue ore dalla sconfitta subita al palaMalè dalla Iul basket Roma, la Ortoetruria torna in campo per il quarto turno del campionato di serie C gold laziale. L'appuntamento è per stasera alle 20.30, con i viterbesi che andranno a fare visita alla Stemar 90 Civitavecchia.

E' un derby decisamente ostico quello che attende la truppa di coach Umberto Fanciullo, chiamata a muovere la classifica, contro una formazione che è partita molto bene e che naviga in vetta alla classifica a punteggio pieno. Zero punti, invece, per i biancostellati che sono reduci da due sconfitte, la prima con la Fortitudo Roma, e poi con la Iul, che hanno, però, evidenziato la bontà del gioco della Stella.

Ora serve fare punti: «Il nostro obiettivo rimane quello di disputare un campionato da protagonisti - dice coach Fanciullo - per far questo dobbiamo continuare a lavorare duramente in settimana concentrandoci su tutti i piccoli dettagli, al fine di sbagliare sempre meno partita dopo partita». A partire dal match di stasera, in cui lo staff tecnico biancostellato vuole vedere ulteriori passi avanti, meno errori dati dal nervosismo, e magari due punti da portare a casa.

«Contro la Iul non abbiamo fatto un passo indietro rispetto all'esordio con la Fortitudo - prosegue il tecnico della Ortoetruria - sappiamo che tutti gli incontri sono difficili e ognuno fa storia a sé. Il basket Roma ha disputato una gara molto fisica, togliendoci gli spazi di riferimento e creandoci, così, qualche difficoltà di troppo in fase realizzativa. Se a questo aggiungiamo un eccessivo nervosismo, come dimostrano i nove liberi sbagliati, è normale che il risultato risulta segnato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA