Torna a colpire il finto carabiniere con i soldi falsi: denunciato per la seconda volta

Venerdì 27 Dicembre 2019
Torna in azione il finto carabiniere che truffa le persone con banconote false. Due settimane fa aveva colpito a Gradoli e negli ultimi giorni si è fatto beccare a Faleria.

Con lo stesso modus operandi già messo in atto in precedenza, il ragazzo - originario del Catanese e pregiudicato - si è spacciato per un carabiniere neo giunto in azione e che ha preso servizio nella locale stazione. Prima si è fatto cambiare 100 euro false in banconote buone di piccolo taglio in una edicola del centro, poi è entrato in un panificio dove, sempre carpendo la fiducia del titolare, si è fatto cambiare altro denaro.

Dopo essere riuscito nell'intento, si è dileguato a bordo di un'auto di un complice che lo aspettava fuori. Ma la fuga è durata pochi minuti perché le persone truffate si sono subito accorte che le banconote erano false e hanno allertato il 112. Immediatamente sono scattate le ricerche e le indagini dei carabinieri della stazione di Faleria, che sono riusciti a identificare il giovane che è stato denunciato alla Procura della Repubblica. Come detto, si tratta della stessa persona che due settimane fa era stata denunciata dai carabinieri della stazione di Gradoli per aver truffato alcune persone, tra cui una casalinga e una professoressa.

Era entrato in un bar e si era presentato come carabiniere appena giunto in paese per prendere servizio: si era fatto cambiare 1000 euro e ne aveva rubate altre 600 in una macelleria. Il suo aspetto da bravo ragazzo e l'accento siciliano avevano tratto tutti in inganno. Ma solo per poco, perché anche in quel contesto non era riuscito a farla franca. A questo punto, l'invito che le forze dell'ordine rivolgono alla popolazione è di prestare attenzione e di non fidarsi di chi si spaccia per carabiniere chiedendo di cambiare banconote. Ultimo aggiornamento: 13:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma