Viabilità, riaperta la provinciale Castellese dopo la frana ma a senso unico alternato

Martedì 6 Aprile 2021 di Ugo Baldi
Il gruppo dei sindaci con il presidente della Provincia

Strada provinciale Civita Castellana-Castel Sant’Elia, riaperta a senso unico alternato. Al simbolico taglio del nastro è intervenuto il presidente della Provincia, Pietro Nocchi, insieme al sindaco di Civita Castellana, Luca Giampieri e il vice Matteo Massaini, quello di Nepi, Franco Vita, e il collega di Castel Sant'Elia, Vincenzo Girolami, oltre al consigliere provinciale Gianluca Grancini.

Nel frattempo proseguiranno i lavori ancora da terminare per rendere l'arteria percorribile nei due sensi di marcia. E' finito finalmente l incubo iniziato nell’ottobre del 2019, per le centinaia di dipendenti (500, secondo fonti sindacali) delle aziende ceramiche dell’area industriale e i residenti a Castel Sant’Elia, cosi come per quelli che abitano nella zona della Madonna delle Piagge e Millecori a Civita.

Tutti questi ogni giorno dovevano allungare di 30 chilometri per raggiungere i posti di lavoro oppure affrontare delle faccende a Civita. Per i lavori, che hanno interessato il consolidemanto delle pareti di tufo e dell'arteria stradale, e le parti sottostanti, sono stati impegnati dalla Provincia oltre 600 mila euro.

 

Ultimo aggiornamento: 19:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA