La biblioteca comunale verso la riapertura (parziale). Con polemiche dalla giunta Giampieri

Lunedì 12 Aprile 2021 di Ugo Baldi
La biblioteca comunale verso la riapertura (parziale). Con polemiche dalla giunta Giampieri

La biblioteca comunale a Civita Castellana riapre, a tempo parziale, dal 15 aprile. L’annuncio è dell’assessore alla cultura Simonetta Coletta, che ha accusato di “speculazione politica” su questo tema Pd e di Rifondazione Comunista.

«Lo striscione apparso davanti al cancello della biblioteca comunale – ha detto Coletta - si riferiva all’incompetenza amministrativa degli stessi, che lo hanno apposto, i quali hanno pensato di innescare il solito gioco politico invece di procedere al controllo degli atti amministrativi pubblicati sull’albo pretorio. Perché l’8 aprile - quindi un giorno prima della dimostrazione - la giunta aveva disposto la riapertura della biblioteca».

La biblioteca tornerà fruibile dopo circa 2 anni di chiusura per varie vicende, non solo legate alla pandemia. «Vorre tranquillizzare i membri del gruppo “La biblioteca non si tocca” – ha aggiunto Coletta - circa l’impegno per la riapertura della biblioteca e invitare i consiglieri di opposizione, per l’ennesima volta, a non creare inutili allarmismi e sterili polemiche. In questo momento i cittadini hanno bisogno di tranquillità e certezze, non dei soliti giochi politici finalizzati agli interessi dei partiti di minoranza». 

La biblioteca comunale sarà riaperta: lunedì mattina, mercoledì intera giornata e venerdì mattina.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA