Voci nella Testa, la nuova versione corale di "Matti" il brano scritto da Renato Zero e Renato Serio

EMBED
Voci nella Testa nasce da un’idea di Ada Capalbo e dall'occasione che si venne a creare nel 2018. Grazie alla sua esperienza e conoscenze (già corista lirica e membro effettivo del coro della Basilica di San Pietro), Ada Capalbo mette su una compagine di circa 20 cantanti, che in 8 mesi di gare e sfide, Vincono la Finale del Concorso, che si svolge al Teatro Anfitrione (quartiere Aventino).
 
Il gruppo è unito, forte, con tanta voglia di fare e si decide di partecipare di nuovo l'anno successivo. Vengono contattati per esibirsi durante il Festival Tulipani di seta nera, al Cinema Teatro Barberini, dove a gruppo ridotto, ricevono un grande riscontro di pubblico, quando per alcuni di loro era la prima volta su un palco così importante.
 
Da lì l'idea. Ada Capalbo contatta il maestro Alessio Contorni, musicista, compositore e polistrumentista, già direttore di diversi cori scolastici e amatoriali. Insieme decidono di mettersi gratuitamente a disposizione di questi ragazzi che hanno voglia di crescere, di fare cose nuove, dopo aver scoperto la bellezza del cantare insieme.


 
Ad ottobre 2019 nasce quindi il Coro Voci nella Testa. A febbraio, poco prima del lockdown, la prima esibizione pubblica di insieme, con un flash mob in un importante locale della movida romana, il Rec 23 a Testaccio. Ora, durante il forzato stop a causa della pandemia, non si sono fermati e hanno preparato un brano di insieme, con tutte le difficoltà di farlo ciascuno da casa sua. Ma grazie alla maestria di Alessio Contorni e al supporto tecnico di Simone Mammucari (fonico di NOTREDAME de Paris), hanno realizzato la prima versione corale, senza orchestra, del brano Matti, scritto da Renato Zero e Renato Serio.
 
 

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani