Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Totò e il museo mai realizzato, il sogno mancato di Liliana. Enzo De Caro: «Grave per Napoli»

EMBED

(LaPresse) In tanti a Napoli, nel Rione Sanità, per l'ultimo saluto a Liliana de Curtis, la figlia di Totò che in vita si è sempre battuta per la nascita di un museo dedicato al principe della risata. Il Museo sarebbe stato previsto nel Palazzo dello Spagnolo in via Vergini, a pochi metri da via Santa Maria Antesaecula dove il Principe Antonio De Curtis era nato. Promesse e annunci ma a 55 anni dalla morte di Totò il museo non è stato ancora realizzato. "Mamma continuava a sperare. Assistiamo a una farsa, ci sentiamo presi in giro", così Antonello Buffardi de Curtis, figlio di Liliana e nipote di Totò. Per l'attore Enzo De Caro " Non fa onore a Napoli non avere un luogo fisico dove raccogliere e ricordare gli scritti e le opere di Totò. Auguriamoci che le distrazioni del passato si possano compensare".