Coronavirus, l'infettivologo Galli: «Non sappiamo se il vaccino arriverà»

video
EMBED
«Non sappiamo se il vaccino arriverà, quando arriverà e quanto potrà essere distribuito. Parlare oggi di obbligatorietà del vaccino non ha senso compiuto perché il vaccino non c’è e quando ne avremo un certo numero di dosi le avremo probabilmente all’inizio contingentate per determinati gruppi di popolazione. L’obbligatorietà è uno strumento quando si vuole raggiungere l’immunità di gregge». Lo ha detto a Timeline, su Sky TG24 Massimo Galli, primario infettivologo dell'ospedale Sacco di Milano parlando del vaccino contro il Covid-19.