Zan: «Nella Lega non c’è omofobia, ma non sostenendo il Ddl si rischia di esserne complici»

EMBED

(Agenzia Vista) Milano, 7 Maggio 2021 “Se noi guardiamo alle dichiarazioni che sono state citate da Fedez sul palco del 1° maggio” quelle in cui “i consiglieri leghisti hanno detto delle frasi orribili, sono inaccettabili. Non penso che la maggior parte dei leghisti sia omofobo. Però, in un qualche modo, non sostenendo una legge che contrasta le discriminazioni e le violenze in un qualche modo si rischia di essere complici di questa omofobia. Sono fiducioso che anche in questo passaggio in Senato, Lega e Fratelli d’Italia diano il proprio contributo per fare approvare in fretta questa legge”. Lo ha dichiarato l’onorevole del Pd Alessandro Zan a margine dell’inaugurazione di due panchine dipinte con i colori dell’arcobaleno in piazza Morbegno, a Milano. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

Italia-Svizzera sembra l'Eurovision: Maneskin in campo... su Twitter