Dolce & Gabbana chiedono scusa al popolo cinese per lo spot «razzista»

EMBED
«Duibuqi», «Scusateci», dicono Dolce & Gabbana in un video girato per chiedere perdono a tutti i cinesi per lo spot giudicato razzista che ha gettato nella bufera il brand. Travolti dalle polemiche, i fondatori Stefano Gabbana e Domenico Dolce parlano del loro amore e rispetto per la cultura cinese.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri