Diana Del Bufalo: "Torno in tv alle prese con Pupo e i 50 anni di tormentoni estivi"

EMBED
Interrogazione alla lavagna per Diana Del Bufalo: da Amici con la De Filippi, ai video espliciti da "cattiva ragazza" su youtube fino al doppio appuntamento estivo con Pupo su Raidue. "Il 4 e l'11 luglio siamo alle prese con i tormentoni estivi. Mi sono fatta una cultura: ricordo una canzone di Jovanotti, un incubo per me al villaggio vacanze. Sono diversa dalla ragazza che cantava dei miei genitali, ma era un modo per svelare che le ragazze hanno pulsioni e visioni molto simili a quelle dei maschi. In fondo come cantava Cindy Lauper, le ragazze vogliono solo divertirsi come i ragazzi. Quando cantavo ad Amici ero molto diversa, devo molto alla De Filippi. Io e Paolo Ruffini? Beh, lui è una persona davvero speciale. Una sensitiva ha detto che abbiamo cervelli gemelli e io ci credo". Figlia di un architetto esperto mondiale di marmi antichi e di una soprano famosa, Diana rivela che quei genitori sono matti quanto lei. "Anzi, forse di più. Mio padre mi chiedeva perché nel mio politicamente scorretto non volessi fare una canzone sulle caccole del naso..." La stima per Zalone: "Lui, a differenza mia, ha una cultura sterminata e a quelle battute volgari ci arriva col talento". Le fiction in prima serata e il cinema e ora... "Una conduzione mia, dopo Colorado (dove conobbe il cmpagno, Ruffini, ndr). Su Mediaset, mi sa... Ma non lo potevo dire".  


LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani