Gilet arancioni, Pappalardo: «La pandemia è una boiata»

EMBED
(LaPresse) - "A quanto pare il coronavirus ha paura di me e non mi attacca. Lo dicono gli esperti internazionali che questa pandemia è una boiata". Lo grida dal palco improvvisato di piazza del Popolo, l'ex generale Antonio Pappalardo, leader dei gilet arancioni in sit-in a Roma."Guai a chi mette le mascherine ai bambini - aggiunge - a chi vuole mettermi la mascherina io lo prendo a schiaffi. I polmoni sono i miei e so io come curarli".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani