Cerciello, chiesto giudizio per i due americani

EMBED
La procura di Roma ha chiesto il giudizio immediato per i due giovani americani ritenuti responsabili dell'omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega. Il militare fu ucciso a coltellate il 26 luglio scorso nella Capitale. A Finnegan Lee Elder e Cristian Gabriel Natale Hjorth sono contestati i reati di omicidio, tentata estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Cerciello, che era andato con il collega Varriale in via Pietro Cossa per recuperare la borsa che i due avevano sottratto alcune ore prima all'intermediario dei pusher Sergio Brugiatelli, venne raggiunto da 11 coltellate sferrate da Finningan nel corso di una colluttazione.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri