Cerciello, chiesto giudizio per i due americani

EMBED
La procura di Roma ha chiesto il giudizio immediato per i due giovani americani ritenuti responsabili dell'omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega. Il militare fu ucciso a coltellate il 26 luglio scorso nella Capitale. A Finnegan Lee Elder e Cristian Gabriel Natale Hjorth sono contestati i reati di omicidio, tentata estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Cerciello, che era andato con il collega Varriale in via Pietro Cossa per recuperare la borsa che i due avevano sottratto alcune ore prima all'intermediario dei pusher Sergio Brugiatelli, venne raggiunto da 11 coltellate sferrate da Finningan nel corso di una colluttazione.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi