CORONAVIRUS

Virginia Raggi sostiene la sanificazione delle 330 chiese di Roma, l'esercito si fa carico delle operazioni

Venerdì 8 Maggio 2020

Città del Vaticano - La sanificazione delle oltre 300 parrocchie romane al fine di renderle idonee il 18 maggio, alla ripresa delle celebrazioni ligurgice, secondo le indicazioni contenute nella intesa siglata dalla Cei e dal governo, inizierà giovedì prossimo. La prima grande struttura sottoposta ad una pulizia profonda per decontaminarla dal coronavirus sarà il Santuario del Divino Amore e poi, a seguire tutte le altre chiese parrocchiali, suddivise per settori. Il lavoro è stato affidato all'esercito e ad avere promosso questo maxi piano di sanificazione è stata la sindaca Virginia Raggi che si è fatta promotrice dell'iniziativa. In questo caso tutti i costi relativi alle  operazioni necessarie sono a carito del Campidoglio. I militari effettueranno, invece, materialmente la sanificazione degli ambienti parrocchiali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA