Papa Francesco silura a 57 anni il vescovo portoricano No-vax

Papa Francesco silura a 57 anni il vescovo portoricano No-vax
di Franca Giansoldati
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 9 Marzo 2022, 13:08 - Ultimo aggiornamento: 11 Marzo, 09:14

Città del Vaticano - Mano dura di Papa Francesco contro i vescovi No-vax. Il bollettino della sala stampa vaticana stamattina ha reso noto che il pontefice ha sollevato dalla cura pastorale della diocesi di Arecibo, Porto Rico, monsignor Daniel Fernandez Torres e ha nominato Amministratore Apostolico ad nutum Sanctae Sedis monsignor Alvaro Corrada del Rio.

Covid, chiuso il santuario di Montevergine caro alla comunità Lgbt: vescovo e monaci tutti contagiati

Papa Francesco silura a 57 anni il vescovo portoricano No-vax

Fernandez Torres nonostante abbia solo 57 anni è stato messo in pensione anzitempo, con 17 anni di anticipo. Il motivo di questa decisione sembra sia dovuta al fatto che Torres aveva difeso l'obiezione di coscienza ai vaccini obbligatori contro il Covid. Una presa di posizione pubblica che era stata diffusa anche in un comunicato nonostante le linee guida emanate sei mesi prima dalla Congregazione per la Dottrina della Fede e, dunque, obbligatorie per tutti i vescovi.

La posizione del vescovo avrebbe causato spaccature all'interno della diocesi e anche tra gli altri vescovi portoricani. In passato il vescovo aveva sollevato altri mugugni dopo che aveva consegnato un gruppo di sei sacerdoti accusati di abusi sessuali alle autorità civili collaborando pienamente con i procuratori portoricani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA