Volley, parte il campionato: la Sir in casa per stupire

Volley, parte il campionato: la Sir in casa per stupire
di Riccardo Gasperini
3 Minuti di Lettura
Domenica 10 Ottobre 2021, 14:56

PERUGIA Il percorso sarà lunghissimo e il primo trofeo dietro l’angolo è la Supercoppa, ma per la nuova Sir Perugia targata Nikola Grbic oggi comincia ufficialmente anche e soprattutto l’assalto allo scudetto. Quella bianconera, dopo un mercato ricco, è una formazione costruita per fare incetta di titoli. Non solo in Italia, perché la società punta a imporsi, dopo esserci quasi riuscita in passato, anche in Europa. La strada, va ripetuto, sarà lunga e complessa. Da battere ci sono decine di avversarie pronte a fare lo sgambetto e oggi, dopo qualche test amichevole precampionato, si alza il sipario sul volley che conta. Alle 18, ritrovando l’abbraccio dei tifosi (a ranghi ridotti nel palazzetto per rispettare quanto dettato dal protocollo anti Covid-19), i Block Devils del nuovo capitano Wilfredo Leon sfidano al PalaBarton la Top Volley Cisterna. Comincia così la Superlega 2021-2022. Un classico per la Sir che in avvio di stagione ha già avuto a che fare più volte con la squadra laziale. In casa Sir c’è fermento: sarà la prima volta per i nuovi arrivati Giannelli, già idolo dei tifosi, Anderson, Rychlicki, Mengozzi e Dardzans. «Non vediamo l’ora di cominciare, la squadra sta bene, i ragazzi sono carichi e siamo felici di ritrovare anche il nostro pubblico». Così Stefano Recine, diesse dei Block Devils che chiede ai suoi di «pensare soprattutto al nostro gioco e trovare i giusti automatismi» in una fase che sarà di rodaggio per tutti. Soprattutto per formazioni come la Sir che per tuta l’estate hanno visto molti dei propri giocatori impegnati con le nazionali. Significa energie da recuperare e amalgama di gruppo ancora a livelli bassi perché le occasioni per conoscersi e giocare insieme sono state poche. Ma questo non spaventa i bianconeri, pronti ad una grande stagione.

LE SQUADRE

Fino all’ultimo coach Grbic penserà al 6+1 titolare. Recuperato e disponibile anche il centrale Fabio Ricci, che ha ripreso gli allenamenti con il gruppo. Il tecnico serbo dovrebbe però inizialmente partire con Giannelli palleggiatore in diagonale con Rychlicki, Mengozzi e Solè coppia di centrali, Leon e Anderson martelli ricevitori e Colaci libero. Dall’altra parte della rete Cisterna, che in estate si è affidata alla conduzione tecnica di Fabio Soli, si presenta al PalaBarton con tutta la rosa a disposizione. Per la Top Volley dovrebbero scendere in campo al via il regista Baranowicz, l’opposto canadese Szwarc in diagonale, il tedesco Krick e l’australiano Zingel come centrali, l’azzurrino campione del mondo under 21 Rinaldi in tandem con l’altro canadese in rosa Maar schiacciatori di posto quattro e Cavaccini libero.

GREEN PASS

Come noto, al palazzetto si accede con green pass. Le porte del PalaBarton apriranno alle 16,30 e saranno disponibili gli ingressi A1, A3, B2 e B3. «La società ricorda che per accedere all’interno del palazzetto è necessario esibire il green pass e che sarà obbligatorio tenere sempre indossata la mascherina durante tutta la permanenza all’interno del palazzetto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA