Arte, cibo e solidarietà: tutto pronto
per l'edizione 9 di Convivio con l'arte

Venerdì 5 Luglio 2019 di Michele Bellucci
PERUGIA - Giunge alla nona edizione il fortunato format Convivio con l’arte, rassegna d’eventi che unisce la voglia di passare delle piacevoli serate all’aria aperta con la possibilità di fare concretamente del bene. Questa sera, 5 luglio, si svolgerà il primo dei quattro eventi organizzati dall'Associazione Club Ben-Essere, nell’affascinante location della Domus Volumnia in Via Assisana a Perugia. Con la conduzione di Simona Fioridi e Nando Tucci la serata, come di consueto riservata a 150 persone, sarà interamente dedicata all’associazione Alice lotta Ictus Cerebrale: dopo l’introduzione a cura del padrone di casa Rossano Cervini, saranno i rappresentanti dell’associazione Alice a spiegare le loro attività, per poi passare all’intrattenimento. “Pillole per l’anima” a cura di Marta Moroni, quindi apericena di degustazione preparata dalla chef Ambra Marconi, poi un approfondimento sulle opere di Fabrizio Fabbroni esposte per l’occasione con la mediazione culturale di Andrea Baffoni. Quindi uno dei momenti più attesi, quello con la musica che vedrà protagonisti I leoni di notte. Prevista anche una pesca di solidarietà “Arte estratta” e, prima della chiusura, la distribuzione tra i presenti dei premi offerti dalle aziende sostenitrici dell’evento.

«Convivio con l’arte è giunto così lontano grazie alla passione e la perseveranza con cui tanti amici ci hanno aiutato e ci hanno seguito» sottolineano gli organizzatori. Gli obiettivi dichiarati sono quelli di donare stimoli culturali ai partecipanti, ma anche stimoli creativi agli artisti che accettano di offrire il loro contributo. Inoltre ha un ruolo importante la visibilità e le risorse che arrivano alle associazioni di volontariato coinvolte, senza dimenticare il piacere di una cena creata con la volontà di promuovere un “mangiare equilibrato”. Una formula ben rodata che raramente non fa registrare il tutto esaurito, che si avvale della collaborazione di molti stimati professionisti del territorio. Gli artisti presentati vengono selezionati dal critico d’arte Andrea Baffoni, coadiuvato da Guido Buffoni e Pippo Cosenza; la rubrica di poesia "pillole per l'anima" ha visto protagoniste Lolita Rinforzi, Maria Rosaria Luzi e Barbara Bracci del gruppo Women@Work. Per la parte musicale da quest’anno è stato coinvolto Maurizio Mastrini, che ha inserito i quattro eventi all'interno del programma del Green music Festival.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 26 luglio, a favore del Centro internazionale della pace onlus, con la degustazione a cura di Ambra Marconi, le opere di Alessia Cigliano e Roberto Sportellini, prima del live della Brusco Band. Per il 9 agosto invece grande evento in favore di Aronc con le “Pillole per l’anima” di Bruno Mohorovich, l’esposizione degli arazzi di Marilena Scavizzi, lo spettacolo di danza “Waypoint” di Manuela Giulietti dell’Undercover Dance Company con Giacomo Olivieri e Costanza Marcelli, per poi chiudere con il concerto dell’Accorduo. L'edizione 2019 si concluderà il 23 agosto con la serata a favore dell’Ambulatorio odontoiatrico oculistico solidale, quando tra le altre cose verranno esposte le opere degli allievi dell’Accademia di belle arti e si canterà sulle note del gruppo Carim e Sam duo. Per maggiori informazioni o per prenotarsi è a disposizione il numero 075.393032. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Fermiamo i furti di cani». L’appello social dei padroni

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma