Rkomi, Noemi e Carmen Consoli. Si lavora alla seconda edizione di Orvieto Sound Festival, direttore artistico Pino Strabioli

Rkomi, Noemi e Carmen Consoli. Si lavora alla seconda edizione di Orvieto Sound Festival, direttore artistico Pino Strabioli
di Monica Riccio
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Marzo 2022, 13:34

Dopo il grande successo della prima edizione che nel 2021 ebbe come protagonisti Diodato, Ghemon, Daniele Silvestri, Greta Zuccoli, Folcast ed Erica Mou, è già tempo di accendere i riflettori su Orvieto Sound Festival edizione 2022.

Il festival, organizzato dal comune di Orvieto e Otrlive, con media partner Radio Subasio, e con la direzione artistica di Pino Strabioli, torna a scegliere piazza del Popolo come sua location d'elezione e propone una edizione numero due in programma dal 21 al 23 luglio.

Tre i grandi concerti in cartellone annunciati ieri, tre i nomi “forti” che saliranno sul palco di Orvieto: Rkomi, Noemi e Carmen Consoli. Immutata la formula dei concerti che prevedono l’abbinamento di un giovane emergente e di un big della scena musicale italiana: si comincia giovedì 21 luglio con Rkomi, pseudonimo di Mirko Manuele Martorana, che dopo il Festival di Sanremo e la sua "Insuperabile", ha collaborato con Elisa in "Quello che manca" e con Irama per il brano "5 gocce". Ad aprire la serata sarà la voce di Mavie, giovane e talentuosa rapper e beatboxer arrivata al successo con "Le Luci". Nella serata di venerdì 22 luglio a salire sul palco di piazza del Popolo sarà il giovane cantautore Yuman, proclamato vincitore della serata di Sanremo Giovani 2021 con il brano "Mille Notti", vittoria che gli ha permesso di prendere parte al festival con il brano "Ora e Qui". A seguirlo, anche lei in arrivo dall'Ariston di Sanremo, dove era in gara con il brano "Ti amo non lo so dire", anche Noemi, la romana Veronica Scopelliti, salita alla ribalta delle scene nel 2009 in seguito alla partecipazione alla seconda edizione di "X Factor", nella quale, pur non vincendo, risultò la cantante di maggior successo, firmando successivamente un contratto con l'etichetta discografica Sony Music. Sabato 23 gran chiusura con Carmen Consoli e Casadilego. La cantante catanese è fresca di uscita con “Sta succedendo”, terzo singolo estratto dall'ultimo album di inediti, "Volevo fare la rockstar" che dà il nome all'omonimo tour teatrale che ha registrato sold-out in tutta Italia. L'anima di “Confusa e felice” sarà preceduta dalla giovanissima Elisa Coclite, vero nome di Casalilego vincitrice di X Factor a soli 18 anni ma già carica di esporienze di spessore con all'attivo duetti con Francesco Renga e Ed Sheeran.

Una edizione che si preannuncia di qualità e di interesse, così come la prima che però era nata in un momento difficile per il mondo dello spettacolo: «Siamo contenti, stavolta abbiamo lavorato con calma – spiega Pino Strabioli, direttore artistico del festival – ci crediamo tutti in questo festival, Francesco Barbaro di Otr, il comune e io stesso. Devo dire che quando Orvieto chiama, difficilmente non ottiene risposta. Orvieto è una delle città più belle d'Italia se uniamo a questo tutta la professionalità che sappiamo mettere in campo, è presto fatto. I tre nomi scelti sono variegati nelle loro proposte, e ci è piaciuto mantenere la presenza di voci nuove accanto a loro, un modo per dar loro una piazza meravigliosa in cui fare palestra e trovare una possibilità. Confesso un mio particolare affetto per Carmen Consoli che ha accettato la nostra proposta, lei che centellina le proprie uscite, Noemi porterà la sua bellezza e energia, Rkomi viene dal Sanremo dei record». Ancora una volta gli ingredienti ci sono tutti. I biglietti per i concerti di Orvieto Sound Festival sono già disponibili su TicketOne.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA