Da oggi Méliès, PostMod, Zenith e
Sant'Angelo di nuovo attivi. In sala
anche Est con il perugino Costantini

Da oggi Méliès, PostMod, Zenith e Sant'Angelo di nuovo attivi. In sala anche Est con il perugino Costantini
di Michele Bellucci
3 Minuti di Lettura

PERUGIA - Si torna al cinema! Da oggi le tre sale del centro storico riaprono al pubblico dopo oltre un anno dalla prima chiusura imposta dalla pandemia. Il primo proiettore a riaccendersi sarà quello del PostModernissimo di via del Carmine, con il capolavoro del cinese Wong Kar Wai In the Mood for Love, restaurato in 4K (in programma alle 17.00 e alle 19.30). Le proiezioni saranno in lingua originale, ovvero cantonese, shanghainese, spagnolo e francese, sottotitolata in italiano; i due appuntamenti di oggi verranno introdotti dal critico Simone Rossi. Riaprirà anche il bar, “garantendo massima sicurezza” assicurano i gestori della multi-sala perugina. A tal proposito il pubblico è invitato a prenotare e acquistare i propri posti on line. Il resto della programmazione partirà regolarmente da domani, 7 maggio, con Rifkin’s Festival di Woody Allen e Minari di Lee Isaac Chung, dove recita il premio Oscar come Miglior attrice non protagonista Yuh-Jung Youn. Tra le prime iniziative ai nastri di partenza i “matinée”, ovvero proiezioni in programma alle 11.00 nel weekend, oltre alle proiezioni in VOST del mercoledì al prezzo speciale di 4 Euro.

Tra le pellicole della ripartenza c’è anche il trionfatore all’ultima edizione dei Premi Oscar Nomadland, atteso al Cinema Zenith di Borgo XX giugno. L’opera di Chloé Zhao è in vetta alla classifica dei film più visti in Italia dopo i primi giorni di riapertura. Doppio spettacolo quotidiano alle 17.30 e alle 19.30, mentre la domenica prevista anche una proiezione mattutina alle 11.00: chi sceglierà lo spettacolo domenicale è previsto anche uno sconto del 15% per pranzare al Ristorante Nadir.

Tornando alla classifica dei film più visti nei cinema italiani spunta al quarto posto la dramedy Est - Dittatura Last Minute di Antonio Pisu. Accanto a Lodo Guenzi, già noto per essere il cantante della band Lo Stato Sociale, c’è anche l’attore perugino Jacopo Costantini che attraverso un video diffuso in rete ha invitato tutti i suoi concittadini ad assistere alle proiezioni del film in programma al cinema Méliès di via della viola. L'opera, che è stata presentata al Festival di Venezia durante le Giornate degli autori, ha incassato il plauso di un grande di Hollywood come Oliver Stone. Nella prima settimana di riapertura il cinema gestito dai fratelli Gatti proporrà Est con spettacolo unico alle 19.00 nei feriali mentre alle 17.00 e alle 19.00 nei festivi. L’altra sala Cinegatti, ovvero il Cinematografo Comunale Sant’Angelo di corso Garibaldi, punta invece su Rifkin’s festival di Woody Allen, in programma alle 17.30 e alle 19.30.

Tutti i cinema perugini hanno naturalmente chiarito che garantiranno al pubblico il totale rispetto dei protocolli di sicurezza, confidando anche nella collaborazione degli spettatori che dovranno mantenere le distanze suggerite e indossare le mascherine durante gli spettacoli. Per tornare nelle multisala bisognerà attendere invece qualche giorno, con i siti web di The Space e Uci dove ancora campeggiano le scritte “torneremo presto”.

Giovedì 6 Maggio 2021, 10:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA