Perugia, in auto con quasi 2 chili di hashish e a casa un bazar della droga

PERUGIA - Nei bagagli dell'auto trasportava un chilo e 700 grammi di droga. Lo hanno individuato i finanzieri nel corso di un controllo lungo la E45. L'auto viaggiava a forte velocità in superstrada verso nord. L’atteggiamento del conducente, evidentemente turbato dal controllo delle Fiamme Gialle, ha indotto la pattuglia ad approfondire gli accertamenti. Dalla prima ispezione dell'abitacolo è stata trovata una piccola dose di sostanza stupefacente, hashish, che ha indotto i militari ad estendere il controllo anche ai bagagli trasportati nell’auto: lì sono stati trovati quasi due chili di droga.
Subito è stata eseguita una perquisizione nella casa del fermato. Da lì è spuntato un vero e proprio bazar della droga: cocaina, oppio, ketamina, ecstasy, materiale da taglio e strumenti per la raffinazione ed il confezionamento frazionato nonché banconote di vario taglio per circa 6mila euro. Ulteriori controlli hanno consentito di accertare che il trafficante stava facendo rientro da Fiumicino dopo un viaggio in Marocco, durante il quale si era rifornito dell’hashish trasportato e da ritenere, pertanto, destinato alle piazze di spaccio perugine. 
In relazione ai fatti accaduti, ai quantitativi di droga sequestrati ed alla personalità dell’indagato, il Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Perugia ha disposto l’arresto e l'accompagnamanto della persona nella Casa Circondariale di Perugia-Capanne. 
Giovedì 22 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP