Narni, una panchina rossa per rimettere all’attenzione la violenza sulle donne

Martedì 28 Aprile 2020

La panchina verrà posizionata nella Piazza Garibaldi di Narni, in pieno Centro Storico, giovedì prossimo alle 11: avrà uno smagliante colore rosso: “E’ il colore che vuole ricordare la tanta, troppa, violenza sulle donne – spiega l’assessore Silvia Tiberti, che ha spinto per questa iniziativa – in tempo di coronavirus sembra che questa tragica emergenza sia addirittura scomparsa. Ma non è così”. E l’assessore cita che, in tendenza con quanto avviene a livello nazionale, le denunce telefoniche di maltrattamenti sono crollate allo sportello dei Servizi Sociali debitamente approntato. “E’ il segno che lo stare in casa in maniera forzata, che la vicinanza con persone violente, inibisce le donne che subiscono maltrattamenti, che evitano di fare una telefonata che potrebbe essere anche ascoltata: eccolo allora il senso della panchina rossa”. Sarà posizionata davanti al negozio di generi alimentari, dove per solito viene occupata proprio da donne. “Un segno pure questo, perchè tutti ricordino l’inammissibilità di una violenza gratuita”.

Ultimo aggiornamento: 19:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA