Giovani, formazione futura, ma anche Ternana e nuovo stadio: Occhiuto e Nevi (Fi) incontrano Bandecchi

Giovedì 22 Aprile 2021
Da sinistra, Nevi, Occhiuto e Bandecchi


La Ternana calcio, la città di Terni, i progetti futuri. Compresi il nuovo stadio Liberati, la nuova clinica e i progetti per avviare i giovani allo sport. Un incontro dove si è parlato anche di queste cose, a Roma, al quale ha partecipato Stefano Bandecchi, presidente della Ternana che è tornata in serie B, ma anche consulente del Sottosegretario all'agricoltura Francesco Battistoni. Summit che l'imprenditore livornese ha avuto insieme al capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati Roberto Occhiuto e il parlamentare ternano forzista Raffaele Nevi. “E' stata un'opportunità - spiega proprio quest'ultimo - per confrontarci a lungo sul futuro del nostro Paese e della necessità di occuparsi di più e meglio dei giovani e della loro formazione. Occorrono università che siano sempre più attente alle esigenze del mondo del lavoro e mettano sempre più al centro lo studente, alla luce anche del mutato scenario post covid. Proprio come ha fatto l’Università Niccolò Cusano di cui Bandecchi è fondatore”. Inevitabile spostare poi i temi sulla grande annata sportiva portata avanti dalla Ternana e dei progetti futuri su Terni, a cominciare dalla realizzazione del nuovo stadio Liberati e della clinica ad esso collegata ai sensi della Legge-stadi. “Nella consapevolezza – dice Nevi - che per Terni occorre una nuova visione e anche un nuovo modello di sviluppo. La cosa però della quale sono più riconoscente a Stefano Bandecchi è sicuramente il suo crescente impegno nel sociale e in particolare, come ha sottolineato più volte durante l’incontro, per i bambini e ragazzi meno fortunati. Mentre parlava di questo ho capito ancora meglio che abbiamo avuto una grande fortuna ad incontrare una persona così”. A Bandecchi, il Comune di Terni è pronto a conferire la cittadinanza onoraria: “Ritengo – commenta su questo Nevi - che sia ampiamente meritata. Spero che avvenga il più presto possibile”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA