Foligno, Giostra della Quintana, Mazzocchi: «Punto su innocenzi, Gubbini e Chicchini»

Venerdì 13 Settembre 2019 di Giovanni Camirri
FOLIGNO - «Un pronostico sull’esito della Giostra della Quintana della Rivincita? Francamente sposterei l’ottica sul concetto di sintesi del binomio». A parlare è Mauro Mazzocchi, storico cavaliere di Quintana, uomo di cavalli, tecnico verace e profondo conoscitore della Giostra.
L’AFFIATAMENTO
«Partendo da un’analisi doverosa - spiega Mazzocchi - della Giostra della Sfida di Giugno nessuno può smentire, al di la de risultato finale, che il binomio più affiatato è quello del Cassero con Luca Innocenzi e Guitto. Il destriero sta esprimendo la sua maturità. guitto non è più quel destriero giovincello e scapestrato e comunque già fortissimo. Adesso è maturo e mette a frutto la sua esperienza».
LA RIVALSA
«Penso poi - ricorda - che un ragionamento vada fatto su Massimo Gubbini che è chiamato ad esprimere la volontà di mettere in pista una grande voglia di riscatto anche per dare la giusta fiducia al rione che la fortemente voluto far tornare».
LA SINTESI 
«Il binomio che oggi - prosegue Mazzocchi - a mio parere esprime il concetto di sintesi e simbiosi cavallo-cavaliere è quello del Pugilli con Pierluigi Chicchini ed Edward Engald. Il mio è un ragionamento tyecnico che, come per tutti i binomi, va al di la del risultato al Campo de li giochi. Certo è che quel binomio ha vinto a giugno e questo non si può negare. Pierluigi Chicchini è bravo e conta su una carta in più. Quella carta è proprio Edward England, cavallo che interpreta pienamente il Campo de li giochi. La sintesi tra un cavallo eccezionale e un cavaliere bravo, spiega come il binomio del Pugilli vive una sintesi totale: il cavallo fa il cavallo, il cavaliere fa il cavaliere e insieme sono una cosa sola ciascuno con un compito previsto».
L’ESITO
Il ragionamento di Mauro Mazzocchi apre una nuova prospettiva rispetto all’approccio alla Giostra della Quintana, appunto la sintesi espressa dal binomio. Un fattore che va ben oltre il risultato finale.  Come è noto, poi, non va dimenticato che nessuno pronostico ha mai pienamente azzeccato l’esito della Giostra della Quintana. Solo alla fine si saprà chi sarà il più bravo tra i bravi tra i cavalieri in pista al Campo de li Giochi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma