CORONAVIRUS

Da Terni a Trento, Roberta Ronchetti stampa sui libri le sue "cose belle"

Venerdì 3 Luglio 2020 di Paolo Grassi
Roberta Ronchetti con il suo nuovo libro
TERNI - Un giorno, ha cominciato a scrivere libri. Così, è arrivata al terzo della serie, presentato a giugno 2020 a Terni e a luglio 2020 a Santa Maria di Leuca. Tutti libri accomunati dallo stesso filone. Anzi, dagli stessi "fili colorati", come dice lei. Roberta Ronchetti, ternana, insegnante di lingue, la cui vita si è fin qui divisa tra Terni, Trento, la Spagna e l'Inghilterra, ha deciso che era ora di cogliere gli aspetti più allegri e solari della vita e metterli nero su bianco. Di questi tempi, poco non è, visto il periodo difficile che il covid ci sta imponendo e una vita sempre troppo frenetica. E' bastato un cocktail di sensazioni piacevoli, chiacchierate con i suoi allievi e una serie di incontri organizzati da lei tra un noto caffè ternano in corso Tacito e un altro caffè di Trento per «vedersi e raccontare solo cose belle». E il gioco è fatto. E' nato così anche il suo ultimo lavoro, dal titolo "Ci raccontiamo solo cose belle?". Un libro particolare. Ogni pagina cita qualcosa di piacevole: una foto, il piatto preferito, un paesaggio, un profumo, persino "un frigorifero ricco di bontà". Ogni pagina riproduce quella di un quaderno a righe. «Perché ognuno – spiega lei – può scriverci, se vuole». Ma c'è anche una cosa in più. Chi lo legge, oltre a poter pubblicare una sua foto con il libro stesso sul gruppo Facebook chiamato con lo stesso titolo, può pure proporre un progetto editoriale simile. Ciò è stato possibile grazie alla casa editrice di Terni che ha stampato il libro. «Devo ringraziare – spiega l'autrice – l'editore, Fabio Lanfiuti Baldi, anche per la scelta della formula-quaderno. Il lettore, seguendo le tracce, può cominciare a scrivere un nuovo libro, ad esso correlato». Terni ha ispirato molto, questo libro, soprattutto quei già citati incontri al bar. «Nasce da sensazioni che ho provato negli incontri e nei corsi di lingue straniere che ho tenuto nel periodo natalizio. Ancora non sapevamo che avremmo dovuto affrontare il coronavirus e il distanziamento sociale. Mi ricordo tante persone che si incontravano per scambiarsi regali e auguri e si scambiavano pure tanti abbracci». E' incredibile, la capacità che ha Roberta Ronchetti di cogliere le "cose belle". Una capacità che ha già catturato l'attenzione, tra gli altri, della giornalista Catena Fiorello e di Paola Saluzzi che l'ha ospitata nella trasmissione di Tv2000 "Ora solare". Lei spiega che il libro è «figlio» degli altri due che lo hanno preceduto. Uno è "Siamo zattere dai fili colorati", mentre l'altro, "Libertà, creatività, felicità", era nato perché chi lo possiede possa colorarlo e scriverci sopra. «Per scrivere l'ultimo libro – racconta – ho ascoltato tante storie e incontrato tante persone. Invito tutti a farsi conoscere e a far conoscere ciò che merita. Un nuovo capitolo della filisofia dei fili colorati, per diffondere ciò che merita attenzione per qualità, bellezza, valore artistico e pure interesse enogastronomico». Ma dove la trova, Roberta Ronchetti, tutta questa allegria? Come fa a renderla così contagiosa, anche in un monento in cui un altro contagio, non bello, rende tutto più difficile? «Ho tanti buoni motivi: sono stata sempre allegra sin da piccola, sono nata in un martedì grasso, in anticipo di qualche giorno rispetto al giorno di San Valentino nel quale sarei dovuta nascere, mi sono sempre piaciuti i colori e le cose belle, amo cantare e disegnare». Con lo stesso sorriso, pensa alla presentazione del suo libro a Santa Maria di Leuca: «Lì – racconta – tutto cominciò. Un giorno, camminando sul lungomare in una giornata soleggiata, guardando il mare immaginai di vedere su quelle onde galleggiare tutte le mie sensazioni e i ricordi più belli, sotto la forma di una zattera fatta di fili colorati». E per chi, invece, volesse avere il nuovo, di libro? «Basta contattare me, sulla pagina Facebook con il nome del libro stesso, o alla mail robertaronchetti2@gmail.com, oppure www.morphema.it/edizioni/shop/ci-raccontiamo-solo-cose-belle/». © RIPRODUZIONE RISERVATA