Assisi, le forze in campo

Domenica 19 Giugno 2016
Stefania Proietti
ASSISI - I 22.884 elettori della città di San Francesco hanno scelto il nuovo sindaco tra l’ex primo cittadino Giorgio Bartolini (sostenuto dai partiti del centrodestra Fdi, Lega e Fi e dalla lista “Bartolini sindaco”) e Stefania Proietti che ha alle spalle una lista Pd, la compagine “Assisi domani” e i “Cristiano riformisti”.
Al primo turno Bartolini aveva ottenuto 4231 voti (27,23%) e Proietti 4089 (26,32%). Nessun apparentamento ufficiale, ma nelle ultime due settimane dagli altri candidati sono arrivate svariate indicazioni di voto.
Il sindaco uscente facente funzioni Antonio Lunghi, che al primo turno aveva raccolto 3187 voti, ha annunciato di voler chiudere con l’impegno politico senza lasciare indicazioni ai propri elettori. Dalle tre liste che lo sostenevano, invece, diverse prese di posizione: la lista “Lunghi sindaco” si è limitata a «consigliare» Bartolini; lo schieramento “Uniti per Assisi” ha aggiunto di «riconoscersi nei valori di centrodestra»; s’è sfilata però Claudia Travicelli (capolista proprio di “Uniti per Assisi”), lei ha espresso sostegno a Stefania Proietti; e Evian Morani (Area popolare) ha dichiarato: «Di non schierarsi con nessuno dei due candidati in corsa per il ballottaggio». Sostegno alla Proietti da parte di Francesco Mignani, che al primo turno da candidato sindaco aveva raccolto 881 voti con 2 liste civiche. Nessuna indicazione per il ballottaggio da “Sinistra” di Luigino Ciotti e neanche dal Movimento 5 Stelle. I 32 seggi resteranno aperti fino alle 23 e subito dopo inizierà lo spoglio. Ultimo aggiornamento: 20 Giugno, 00:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA