Amelia, si riaccendono gli schermi del cinema sotto le stelle

Lunedì 22 Giugno 2020 di Francesca Tomassini
AMELIA - Torna il cinema sotto le stelle con Oltre il Visibile. Dopo mesi di assenza forzata a causa dell'emergenza Coronavirus, in piena fase 3, quella della nuova normalità, l'associazione amerina riapre i battenti e presenta il programma estivo. "Grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Amelia -si legge nel comunicato diffuso dall'Associazione Oltre il Visibile- il 2 luglio si accenderanno gli schermi del Chiostro di San Francesco, per la 9ª edizione dell’arena estiva, nel pieno rispetto dei protocolli dell’emergenza sanitaria".
Si riparte con  la rassegna  significativamente intitolata Coming Back to Life  che prevede una selezione dei titoli degli ultimi mesi.
Nel palinsesto, tra luglio e agosto, anche diverse rassegne di Cinema in Giardino, che vedrà l’associazione portare il cinema nei dintorni di Amelia, in “arene estive insolite”.

Programma:

Dal 2 al 4 luglio
Chiostro di S. Francesco



2 luglio – ore 21.30: PJ Harvey - A Dog Called Money (2019) di Seamus Murphy. In collaborazione con Wanted Cinema.
Musica e fotografia insieme, il documentario di Seamus Murphy (prima regia) è l’unione delle immagini del regista e delle parole e delle note di PJ Harvey. La musicista britannica ha infatti accompagnato più volte il fotografo irlandese nei suoi viaggi, in Afghanistan, Kosovo e a Washington DC. È da questi girovagare e da un articolo del Washington Post che nasce “The Hope Six Demolition Project” che contiene 11 tracce ed è stato registrato in uno studio costruito appositamente a Londra e pubblicato nel 2016.


3 luglio – ore 21.30: Ritratto della giovane in fiamme (2019), scritto e diretto da Céline Sciamma.
Vincitore del Premio alla sceneggiatura al Festival di Cannes 2019 e uno dei favoriti per la vittoria della Palma d’oro, il film è ambientato nel 1770. Marianne (Noémie Merlant), pittrice di talento, viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloïse (Adèle Haenel), una giovane donna che ha da poco lasciato il convento per sposare l’uomo a lei destinato. Héloise tenta di resistere al suo destino, rifiutando di posare. Su indicazione della madre, Mariane dovrà dipingerla di nascosto, fingendo di essere la sua dama di compagnia. Le due donne iniziano a frequentarsi e tra loro scatta un amore travolgente e inaspettato.


Sabato 4 luglio – ore 21.30: Non ci resta che vincere (2018) di Javier Fesser.
Film dell’anno, candidato per la Spagna agli Oscar 2019 come miglior film straniero. 2019 – Premio Goya: Miglior film, Miglior attore rivelazione a Jesús Vidal, Miglior canzone a Este es el momento.
Marco è l’assistente dell’allenatore di una squadra di basketball tra le più quotate di Spagna. Il suo cattivo atteggiamento è però spesso foriero di infiniti problemi per lui stesso. Un giorno, le sue frustrazioni portano a una rissa con l’allenatore e, mettendosi ubriaco alla guida, ha un incidente che finisce per condurlo dritto in tribunale. Perde così lavoro e fidanzata ed è costretto dalla corte ad allenare una squadra di giocatori disabili.


La parte successiva della rassegna estiva al Chiostro sarà comunicata prossimamente. Si può trovare il programma completo a questo link: https://www.oltreilvisibile.it/2020/07/02/coming-back-to-life/


Per la prenotazione posti scrivere a: 
INFO@OLTREILVISIBILE.IT – WHATSAPP: 3291244550 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani