Acquasparta, Palazzo Cesi rosso e rosa
contro violenza alle donne
e tumore al seno

Mercoledì 27 Novembre 2019
Acquasparta vicina alle donne, sia quelle colpite da tumore al seno che quelle vittima di violenze. Con una doppia iniziativa l’amministrazione comunale ha voluto esprimere vicinanza alle donne e lanciare messaggi contro due problemi molto importanti e di cui in questo ultimo mese sono state celebrate iniziative a livello nazionale.In occasione della Giornata mondiale contro le violenza sulle donne il Comune ha collocato all’esterno di Palazzo Cesi alcuni oggetti per testimoniare la vicinanza a tutte le donne. Una sedia rossa è stata posta di fronte all’ingresso dell’antico edificio, mentre, poco più avanti, verso la piazza che porta l’omonimo nome del palazzo, sono state collocate quattro paia di scarpe rosse, mentre faretti dello stesso colore hanno illuminato l’area dell’allestimento.

Per condividere invece la lotta al tumore al seno il Comune ha illuminato di orsa Palazzo Cesi «per ricordare – dice l’amministrazione - l'importanza della prevenzione e per sostenere idealmente tutti i malati di tumore che ogni giorno combattono per la loro guarigione». «Ogni anno, in Italia – sottolinea il sindaco Giovanni Montani - oltre 53mila donne si ammalano di tumore al seno. Quest’ultimo è di gran lunga quello più diffuso ma anche gli altri organi dell’apparato riproduttore femminile possono essere colpiti da questo male. Uno dei passi più importanti da compiere è l'autopalpazione e la mammografia, che permettono ai medici di intervenire in tempo utile per rendere il tumore inoffensivo».    Ultimo aggiornamento: 21:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma