Stasera in tv, oggi 16 maggio su Rai1 ilfilm «A muso duro»: Flavio Insinna è Antonio Maglio, papà delle Paralimpiadi

Stasera in tv, oggi 16 maggio su Rai1 ilfilm «A muso duro»: Flavio Insinna è Antonio Maglio, papà delle Paralimpiadi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Maggio 2022, 15:04 - Ultimo aggiornamento: 23 Maggio, 09:03

Stasera in tv,oggi lunedì 16 maggio su Rai 1 in prima serata andrà in onda il film «A muso duro». Film italiano del 2022 diretto da Marco Pontecorvo. Nel cast: Flavio Insinna, Matteo Bianchi, Paola Minaccioni, Claudia Vismara

La trama

Ispirato alla storia vera di Antonio Maglio, medico e dirigente INAIL che dedica la vita al pieno recupero sociale delle persone disabili. Partendo dall’idea che lo sport possa essere un potente ed essenziale strumento riabilitativo, alla fine degli anni ’50 il professor Maglio crea una struttura all’avanguardia apprezzata a livello nazionale e internazionale. Nel 1960, con pochi mezzi e superando difficoltà di ogni genere, riesce a far disputare a Roma la prima Paralimpiade del mondo. Ribaltando il concetto di disabilità immagina, concepisce e organizza un torneo internazionale al quale parteciparono quattrocento atleti provenienti da ventitré nazioni e oltre cinquemila persone seguirono le gare. Per la prima volta degli “invalidi” uscirono dai luoghi che li confinavano per mostrarsi al mondo nella loro pienezza di uomini e donne. E per la prima volta il mondo li guardò come tali.

Stasera in tv oggi 16 maggio «L'uomo della pioggia» su La7: film diretto da Coppola con Matt Damon

Curiosità

Nato a Il Cairo, in Egitto, l’8 luglio 1912, Antonio Maglio è stato pioniere delle tecniche riabilitative dei disabili, fin dal conseguimento della laurea in Medicina e Chirurgia a Bari nel 1935. Seguendo gli studi del neurologo Ludwig Guttmann e fermamente convinto che lo sport potesse aiutare a migliorare la vita di persone con handicap, ha introdotto l’attività fisica nel trattamento dei suoi pazienti. Primario del centro per paraplegici di Villa Marina a Ostia, è unanimemente considerato il padre degli sport paralimpici dato che il suo impegno contribuì alla nascita delle Paralimpiadi a Roma nel 1960. Antonio Maglio è morto il 7 gennaio 1988 all’età di 75 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA