Riccardo Fogli e il mancato tributo a Stefano D'Orazio a Sanremo: «Sono stato aggredito ma non sapevo niente»

Riccardo Fogli e Stefano D'Orazio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 22 Marzo 2021, 07:11 - Ultimo aggiornamento: 07:22

Il tributo a Stefano D'Orazio previsto a Sanremo 2021 è saltato, facendo scoppiare le polemiche. Il ciclone ha travolto anche Riccardo Fogli, accusato di essere presente sul palco del Festival senza aver ricordato l'amico scomparso a 72 anni a causa del Covid. A “Live non è la D'Urso” Riccardo Fogli ha spiegato l'accaduto: “Sono stato aggredito, non sapevo niente”.

Sandra Milo a Domenica Live: «Ho 88 anni e tanti spasimanti, ma mia figlia li blocca su Instagram»

RICCARDO FOGLI E IL TRIBUTO A STEFANO D'ORAZIO A SANREMO 2021

Riccardo Fogli a “Live Non è la D'Urso” ha spiegato che a Sanremo 2021 non sapeva fosse previsto un tributo per Stefano D'Orazio: “Dovevamo cantare due canzoni a testa quella sera – ha svelato Riccardo Fogli - e solo un paio di ore prima ci hanno detto che ne avremo eseguita solo una. Eravamo li per partecipare, abbiamo accettato. Non avevo visto la scaletta e non sapevo che fosse previsto il ricordo di Stefano. L'ho scoperto solo molto dopo e ci sono rimasto di gesso. Sono stato aggredito anche sulla rete, ma in verità io non ne sapevo niente. Amadeus e Fiorello poi comunque si sono scusati”.

A confermare la versione di Riccardo Fogli anche la moglie Karin Trentini: “E' vero, mi ha chiamato alla fine dell'esibizione e mi ha chiesto se avessero parlato di Stefano. Era distrutto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA