Mauro Corona lascia Cartabianca e rivela: «Sono dipendente dall'alcol, ho pensato spesso di impiccarmi»

Venerdì 14 Agosto 2020
Mauro Corona lascia Cartabianca e rivela: «Sono dipendente dall'alcol, ho pensato spesso di impiccarmi»

Mauro Corona dice addio a Cartabianca. Lo scrittore, ospite fisso della trasmissione condotta da Bianca Berlinguer, lascerà la tv al termine della prossima stagione, in partenza l'8 settembre. In un'intervista a La Repubblica, Mauro Corona ha spiegato le ragioni dietro questa scelta, svelando alcuni inediti retroscena sulla sua vita privata: «Io sono un cattivo esempio, figlio di pessimi esempi. Dipendo dall’alcol, per questo mi accompagna la tentazione del suicidio».

LEGGI ANCHE Bianca Berlinguer a Io e Te, la gaffe di Pierluigi Diaco: «Brava, amo la noia e la tv noiosa»

Corona ha parlato dei suoi drammi interiori, ammettendo di aver pensato più volte di togliersi la vita: «Finito questo colloquio vado al bar a bere. È orrendo: distruggo me e le persone che mi restano vicino. Non dico che smetterò: mi terrorizza sapere di non volerlo fare. Il punto è che non si può diventare i bambini che non si è stati. Agli altri chiedo solo di essere diversi da me. Negli ultimi anni ho pensato più volte di impiccarmi. Non l’ho fatto per salvare la dignità di chi mi è rimasto vicino».

Sull'addio a Cartabianca, Corona ha dichiarato: «Quella che comincia l'8 settembre sarà la mia ultima stagione in video. Ho firmato un contratto, 500 euro a puntata, devo rispettarlo per necessità famigliari. Ma l'istinto mi dice che ormai sono già visto e che non posso più fare la foglia di fico stesa sopra il vuoto. Appena libero, tornerò a riempire la mia fontana, rimasta secca».

Ultimo aggiornamento: 16 Agosto, 15:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA